Allerta meningite, donna ricoverata a Catania: profilassi per 80 persone

22 febbraio 2017 ore 21:13, intelligo
Nuovo caso di meningite in Italia, questa volta a Catania. Ieri una donna di 36 anni di Caltagirone è arrivata al Pronto soccorso dell'ospedale Gravina con febbre e cafalea. "La donna - spiega l'Asp di Catania in una nota - è stata subito sottoposta ai controlli previsti ed è stata ricoverata presso l'Uoc di Malattie infettive, dove le è stata diagnosticata una meningite da meningococco C. La paziente è stata condotta in condizioni di isolamento e immediatamente trattata con terapia idonea e secondo le procedure previste. Le sue condizioni sono stabili, ma non è possibile al momento sciogliere la prognosi che resta riservata". E' stata contestualmente avviata la profilassi del personale e dei pazienti presenti ieri al Pronto soccorso, circa 80 persone che sono state in contatto con la donna, alle quali sono state somministrati antibiotici: rifampicina o ceftriaxone o ciprofloxacina.

Allerta meningite, donna ricoverata a Catania: profilassi per 80 persone
«Stiamo rispondendo alle richieste della popolazione - spiega Giuseppe Giammanco, direttore generale dell'Asp di Catania - e ricordiamo che la vaccinazione è uno strumento importantissimo da utilizzare durante tutto il corso della propria vita in maniera programmata. Le vaccinazioni non sono una meta da 'inseguire' secondo l'onda mediatica del momento, ma un'opportunità di civiltà».
Ogni anno in Italia oltre 1000 persone contraggono la meningite e circa una persona ogni due viene colpita da meningite meningococcica. In particolare, i sierogruppi B e C sono particolarmente diffusi nel nostro Paese. Secondo i dati epidemiologici dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS), la meningite meningococcica provoca il decesso nell’8-14% dei pazienti colpiti. In assenza di cure adeguate, il tasso di mortalità sale addirittura al 50%. Quanto al sierotipo B, oltre ad essere particolarmente aggressivo con altissima letalità, è responsabile da solo di circa l’80% dei casi in età pediatrica, con una massima incidenza soprattutto nel primo anno di vita, tra il 4° e l’8° mese.

a.b.

#meningite #italia #salute
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...