D'Alema contro tutti, salva solo Grasso: "Lo stimo moltissimo"

27 ottobre 2017 ore 10:08, intelligo
La fiducia sulla nuova legge elettorale non è andata giù a Massimo D'Alema. Ospite di Circo Massimo su Radio Capital, condotto da Massimo Giannini e Jean Paul Bellotto, ne ha per tutti. Nel mirino in particolare il Presidente del Consiglio: “Gentiloni ne esce profondamente ridimensionato sul piano della sua qualità di statista: avendo solennemente promesso che il governo non si sarebbe ingerito, mettendo la fiducia è diventato come Renzi, è ufficialmente un bugiardo come Renzi”.

D'Alema contro tutti, salva solo Grasso: 'Lo stimo moltissimo'
Non solo. Sul segretario dem, D'Alema rincara la dose. "E' forse quello che Renzi voleva: era indispettito dalla maggiore credibilità di Gentiloni. Un effetto collaterale voluto credo sia stato quello di ridurre la credibilità di Gentiloni. Il che ci fa capire la carica distruttiva di questo leadership, che per sopravvivere deve distruggere i suoi, umiliare i suoi collaboratori, come sta facendo con Gentiloni".
Sotto accusa il cosiddetto Rosatellum bis che "nasce dal trasformismo e inganna gli elettori creando un Parlamento di nominati"."Il vero vincitore non è Renzi ma Verdini, che ha ammesso di aver sempre fatto parte della maggioranza".
Promosso solo Pietro Grasso che uscirà dal gruppo del Pd: "Quello che farà dipende da lui. Per il suo ruolo costituzionale in questo momento, che è preclusivo di qualsiasi ruolo politico, e anche per la sua storia, non è una persona che può essere tirata per la giacchetta. Deciderà lui. Questa consonanza di giudizio mi fa piacere perché è un uomo che stimo moltissimo per la sua storia e per come ha svolto il suo ruolo istituzionale, anche con sofferenza".
Capitolo finale dedicato a Bankitalia e al rinnovo di Ignazio Visco come governatore della Banca D'Italia: "Renzi l'ha resa obbligatoria, lui è sempre stato il principale promotore di Visco. Dopo la sua mossa rozza e propagandistica, un'altra nomina sarebbe sembrata imposta dalla politica".

#dalema #pd #gentiloni
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...