È psicosi: borsone abbandonato, evacuato Museo del Mare di Genova

28 dicembre 2016 ore 20:25, Adriano Scianca
Un falso allarme bomba ha paralizzato per un'oretta il porto di Genova: capita, in un periodo di attentati frequenti, in cui nessun elemento sospetto può essere sottovalutato. È così che un borsone abbandonato davanti al Museo del Mare, al Porto Antico, ha fatto immediatamente scattare le procedure anti-terrorismo. L'allerta ha richiesto l'evacuazione della zona, transennata, sulle banchine e la passeggiata antistante il museo genovese, e la chiusura di un tratto di strada veicolare nella zona di via Gramsci. La borsa era vicino a un'auto, sul molo a pochi metri da alcuni pescherecci.

È psicosi: borsone abbandonato, evacuato Museo del Mare di Genova

La passeggiata nei pressi del Galata Museo del Mare, proprio dove si trovano le reti dell’associazione Pescatori liguri, è stata così transennata per garantire la sicurezza dei cittadini. Sul posto forze dell'ordine, vigili del fuoco e gli artificieri che hanno fatto brillare il borsone sospetto abbandonato, all'interno del quale non è stato ritrovato materiale pericoloso. Chiusa per alcuni minuti anche la Sopraelevata di Genova, riaperta al termine delle operazioni. Dopo circa un'ora, le strade sono state riaperte e la situazione è tornata alla normalità.


caricamento in corso...
caricamento in corso...