Marcello Dell'Utri, ''salute critica''. Cosa chiede il Garante dei Detenuti

28 giugno 2017 ore 12:04, Stefano Ursi
Le condizioni di salute dell'ex senatore Marcello Dell'Utri, ricoverato nel reparto infermeria del Carcere di Rebibbia sono ''particolarmente critiche''. Lo rende noto il Garante nazionale per i diritti delle persone detenute o private della libertà personale, che ha effettuato una visita alla Casa circondariale “Raffaele Cinotti” di Roma Rebibbia. Nel corso della visita, si legge in una nota, il Garante ''ha potuto apprezzare i segnali di volontà di cambiamento relativamente al Reparto G9, oggetto di una precedente visita specifica''. E ha visitato anche il reparto G14, reparto infermeria.

Marcello Dell'Utri, ''salute critica''. Cosa chiede il Garante dei Detenuti
Marcello Dell'Utri - da Youtube
Il Garante ha poi incontrato anche l'ex parlamentare forzista e così su legge nella nota: ''Tra i detenuti ricoverati ha incontrato anche Marcello Dell’Utri da tempo ospite della sezione e ha avuto modo di approfondire le informazioni sul suo attuale stato di salute''. Il Garante nazionale, come si legge nella nota ripresa dai media nazionali, ha espresso ''seria preoccupazione per le condizioni evidenziate in atti documentali e auspica che ogni decisione in merito al suo caso, da parte della Magistratura di sorveglianza non vada al di là di tempi ragionevoli, al fine di tutelare, qualunque sia la forma che verrà decisa, la sua salute che referti medici riportano come particolarmente critica''.

La nota spiega poi, in conclusione, che il Garante ''auspica quindi che la decisione non sarà dilazionata e che saranno debitamente acquisiti tutti gli elementi dell’indagine sanitaria svolta, per una valutazione completa che certamente non si limiterà a mere sintesi conclusive''. Già un anno fa si era parlato di preoccupazione per la salute di Dell'Utri, 75 anni, che ha problemi cardiaci. In carcere dal 2014, nel 2016 è stato trasferito dal carcere di Parma a quello di Rebibbia. Oggi le sue condizioni di salute tornano a preoccupare.

#dellutri #garante #detenuti #rebibbia
autore / Stefano Ursi
caricamento in corso...
caricamento in corso...