Minervino murge, sgominata banda criminale: droga "travestita" da olio

03 aprile 2017 ore 9:32, Andrea Barcariol
I Carabinieri di Andria hanno sgominato una banda criminale dedita al traffico di sostanze stupefacenti e di armi. L'intervento all'alba, col supporto del 6° Elinucleo di Bari e del Nucleo Cinofili di Modugno, che hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Trani, a carico di sei soggetti finiti in carcere, ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione armata finalizzata al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti. I provvedimenti traggono origine da una complessa attività investigativa conclusa nel 2015 e sviluppata attraverso numerose attività di pedinamento e di intercettazione, eseguite in tutto il territorio nazionale. Le indagini hanno protato alla scoperta di 3 distinti sodalizi stanziati tra il nord barese e la Bat, uno, costituito da elementi albanesi, i rimanenti due, da soggetti autoctoni, che, in stretta collaborazione fra loro, si dedicavano all’importazione di ingenti quantitativi di marijuana dall’Albania, di cocaina dalla Capitale e da Milano e dalla Sicilia (Palermo).

Minervino murge, sgominata banda criminale: droga 'travestita' da olio
I criminali utilizzando un linguaggio metaforico utilizzato per sviare gli inquirenti e parlavano di “olio” per indicare la quantità di stupefacente da smerciare. Tentativi vani, dal momento che l’inchiesta ha consentito di debellare il gruppo e sequestrare importanti partite di droga, tra cui una di 25 kg di hashish custodita, appunto, in un oleificio del luogo. Accertate anche strette relazioni della consorteria murgiana in Francia, attinenti al narcotraffico, e che si estendevano anche nella celebre Costa Azzurra.

#barese #banda #droga


caricamento in corso...
caricamento in corso...