Osteopatia è boom tra gli italiani: il 70% vi ricorre per dolori muscolari

31 gennaio 2017 ore 9:34, Andrea Barcariol
Osteopatia è boom tra gli italiani: il 70% vi ricorre per dolori muscolari
Vi ricorrono circa 10 milioni di italiani. L'#osteopatia si sta diffondendo sempre più velocemente, la conferma arriva dall’indagine demoscopica presentata a #Milano, realizzata per il Registro degli #Osteopati d’Italia (ROI) dall’Istituto di ricerca Eumetra Monterosa su un campione di 800 intervistati. Il 70% di chi va dall’osteopata lo fa per curare dolori muscolo scheletrici, ma il dato più interessante è che il 90% è soddisfatto del trattamento. “I dati di questa prima Indagine sull’osteopatia in Italia devono essere uno stimolo fortissimo per portare a termine il percorso, già approvato dal Senato e fermo alla Camera che, nell'articolo 4 del DDL Lorenzin, prevede il riconoscimento dell'osteopatia come professione sanitaria”, ha spiegato Paola Sciomachen, Presidente del ROI, “i dati dimostrano che l'osteopatia è scelta e apprezzata da milioni di cittadini come sistema di cura ed è quindi già una professione radicata che deve essere riconosciuta”.

Come accade spesso in ambito sanitario, è il passaparola il canale principale attraverso il quale si seleziona il proprio osteopata
, anche se più di un terzo degli italiani che vi si rivolgono lo fanno su consiglio dei medici. Alla domanda sui fattori che potrebbero favorire il diffondersi dell’osteopatia, quasi un italiano su due ha indicato il riconoscimento ufficiale della professione, insieme alla copertura dei trattamenti da parte del SSN (43%).
Il Registro Osteopati d’Italia - il primo, nel 1989, a introdurre una serie di criteri di autoregolamentazione del settore - conta circa 2.500 iscritti (il 56% al nord, il 23% al centro, il 15% al sud e il 6% nelle isole).
caricamento in corso...
caricamento in corso...