Escherichia coli, 5 bimbi infettati in Alto Adige: misure di prevenzione

31 luglio 2017 ore 13:32, Americo Mascarucci
Cinque casi di Escherichia coli entero-emorragica (Ehec) sono stati rilevati a Rodengo, in Alto Adige dove cinque bambini altoatesini sono ricoverati alla clinica universitaria di Innsbruck. Hanno da 1 a 5 anni e una bimba è in terapia intensiva, anche se nessuno sembrerebbe in pericolo di vita. Gli altri bimbini sono seguiti o sono stati seguiti nel reparto di pedriatria 1 del nosocomio tirolese dal professor Thomas Mueller. Nella maggior parte delle persone l’EHEC causa crampi addominali, febbre di breve durata seguita da coliche intestinali e diarrea e sembra che a trasmetterla sono quasi sempre i bovini.
Escherichia coli, 5 bimbi infettati in Alto Adige: misure di prevenzione

IL CASO
I piccoli sarebbero tutti della zona di Rodengo. Il sindaco del paese della val d'Isarco Klaus Faller ha invitato i cittadini a mantenere la calma: "Dobbiamo capire qual è la causa" - ha detto chiedendo di non ingenerare allarmismi. Sono in corso in queste ore verifiche da parte delle autorità sanitarie sull'acqua potabile, sulla qualità del latte e sulle mucche della zona. 
Il Servizio igiene e sanità pubblica sta effettuando in stretta collaborazione con il Servizio veterinario ed il Comune di Rodengo tutti gli accertamenti possibili per l'identificazione della fonte di infezione. La trasmissione dell'agente
infettivo avviene per lo più per l'ingestione di cibo contaminato o per il consumo di acqua non potabile. Alla popolazione pertanto sono state consigliate misure specifiche di prevenzione per quanto riguarda l'igiene e la preparazione dei cibi. È stata clorata anche l'acqua potabile.

COS'E' L'EHEC
L'Escherichia coli O157: H7 o Escherichia coli enteroemorragico o EHEC è un ceppo entero-emorragico del batterio Escherichia coli che è causa di malattie a trasmissione alimentare. L'infezione porta spesso a diarrea emorragica. Questo particolare ceppo di E. coli, inoltre, è tra quelli capaci di indurre la sindrome emolitica uremica (SEU), una sindrome caratterizzata da insufficienza renale acuta, anemia emolitica e trombocitopenia, più frequente nei bambini.
La trasmissione avviene attraverso la via oro-fecale, e la maggior parte dei casi di malattia sono associati all'assunzione alimentare di cibi crudi o poco cotti, contaminati dalla terra o da acque contaminate, o al consumo di verdure inquinate da queste acque.
Questo sierotipo è molto comune ed è di solito associato all'assunzione di carne cruda, accidentalmente contaminata da parte di contenuto intestinale dell'animale. Infatti, la prima volta che fu isolato, nel 1982, fu a seguito di una tossinfezione alimentare verificatasi negli USA, in conseguenza dell'assunzione di hamburger in una catena di fast food. Nei ruminanti esso vive da commensale nell'intestino, ma non provoca patologia per la scarsità dei recettori verso la tossina prodotta dal batterio. Alcune ricerche indicano l'utilità dei probiotici, in particolare dei lactobacilli, per la prevenzione delle infezioni alimentari provocata da ceppi di O157:H78. 

#ehec #bimbi #bolzano


caricamento in corso...
caricamento in corso...