Professoressa ubriaca davanti a docenti e genitori che chiamano l'ambulanza

06 marzo 2017 ore 12:01, intelligo
Professoressa ubriaca davanti a docenti e genitori che chiamano l'ambulanza
Dovrebbe dare l'esempio e invece una professoressa che ha circa 45 anni si sarebbe presentata a scuola ubriaca come riporta il Gazzettino. Era proprio la mattina in cui docenti e genitori stavano partecipando insieme agli studenti all'ultima mattinata dedicata alla «settimana dello sport». Ma tutti si sono resi conto subito che qualcosa non andava: la donna appariva in preda ai fumi dell'alcol. A quel punto proprio insegnanti e genitori avrebbero chiamato l'ambulanza del Suem per la dipendente scolastica che lavora in un istituto superiore della città. La donna, barcollante, è stata poi ricoverata presso l'ospedale di Treviso. 

Secondo alcune indiscrezioni di stampa, il comportamento della docente per colpa del tasso alcolemico sarebbe stato alterato diventando ben presto aggressivo. Pare che all'inizio nessuno dei colleghi avesse notato il disagio, ma poi la 45enne avrebbe cominciato a discutere con degli studenti in maniera fin troppo plateale e alterata. 
Ora, dopo essersi tutti preoccupati per lo stato psicofisico della professoressa arriva a scuola ubriaca, è chiaro che è inaccettabile un comportamento del genere da parte del corpo insegnante: non si escludono provvedimenti nei suoi confronti al vaglio dell'Istituto. 
Certo è che se fosse accertato il fatto, non solo sarebbe mancato il buon esempio, ma anche l'accortezza di restare in malattia a casa se proprio lo stato di malessere avrebbe potuto impedito il corretto svolgimento dell'attività scolastica. 

 #Professoressa #ubriaca #ambulanza
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...