Gelo artico sull'Italia: quanto dura e dove si spostano freddo e neve

09 gennaio 2017 ore 12:35, Americo Mascarucci
Continua la morsa del gelo sull'Italia che proseguirà fino a metà settimana, spostandosi però da Sud verso nord.
Le nevicate saranno comunque meno diffuse e meno intense rispetto a quelle degli ultimi giorni. 
La neve continuerà ad imbiancare nelle prossime ore soprattutto il versante adriatico maggiormente esposto all'afflusso di aria gelida dai Balcani, ma come detto le nevicate saranno molto più deboli rispetto a quelle delle scorse ore.
Le regioni del sud, martoriate in questi giorni dalle neve, dal ghiaccio e dal gelo, conosceranno una tregua, visto che già dalle prossime ore il maltempo si sposterà decisamente verso Nord.
Già da domani, martedì 10 gennaio, le nevicate si trasferiranno sul Nord-Ovest, in particolare sulla Liguria e sull'Emilia Romagna, fino in Piemonte.
Gelo artico sull'Italia: quanto dura e dove si spostano freddo e neve

Ultime isolate nevicate si avranno sulle coste di Marche, Abruzzo e Molise, sopra i 500 metri in Calabria, sopra i 1300 metri in Sicilia. Tempo più asciutto altrove.
Il freddo continuerà ad insistere fino a venerdì quando l'arrivo di correnti atlantiche più miti scalzeranno questa massa d'aria gelida, favorendo un rialzo anche consistente delle temperature. 
La particolare circolazione atmosferica continuerà però a favorire il deficit di precipitazioni, con clima asciutto al Nord e soprattutto al Nordovest dove aumenta il rischio siccità.
Si conferma, ancora una volta, l'aspetto estremo delle condizioni climatiche che caratterizzano gli ultimi mesi.

caricamento in corso...
caricamento in corso...