Previsioni meteo, arriva l'estate: come sarà il tempo da maggio ad agosto

10 maggio 2017 ore 11:14, Americo Mascarucci
L'estate si avvicina e molti si chiedono come sarà il tempo quest'anno anche per programmare le ferie: il tempo sarà in prevalenza soleggiato o avremo un estate piovosa? Il caldo sarà intenso o moderato? Prevarrà il caldo umido e quindi più difficile da sopportare, o al contrario avremo un caldo in prevalenza asciutto e più gradevole? Difficile rispondere con largo anticipo a tutte queste domande anche se i meterologi hanno provato ad azzardare delle previsioni specificando però che trattandosi di previsioni a medio e lungo termine saranno da prendere con cautela.
Previsioni meteo, arriva l'estate: come sarà il tempo da maggio ad agosto

PREVISIONI DI MAGGIO - Fino ad oggi si è sentita molto di più la vicinanza dell'inverno che quella dell'estate. Il primo scorcio di primavera, durato fino al periodo pasquale, era sembrato incoraggiare i cambi di stagione, ma poi improvvisamente il drastico abbassamento delle temperature aveva costretto molti italiani a tirare fuori dagli armadi maglioni e cappotti. Si erano pure rivisti i fiocchi di neve a quote medio-alte. Adesso cosa succederà?
Già a partire da questo fine settimana è previsto un sensibile aumento delle temperature che poi dovrebbe culminare nella seconda decade di maggio con picchi di caldo decisamente superiori alle medie stagionali. Si potranno quindi programmare le prime gite al mare e forse anche il primo bagno? 

IL METEO A GIUGNO - L'estate vera e propria dovrebbe arrivare a giugno quando il caldo dovrebbe attestarsi sui valori tipici del periodo con temperature gradevoli, anche se non mancheranno le piogge soprattutto nei settori montani del Nord ed interni del centro-sud. Il caldo dovrebbe raggiungere i picchi più elevati al Sud soprattutto nelle isole, dove già a fine maggio il tempo dovrebbe essere da piena estate. Il clima sarà piuttosto mite ma con temperature sostanzialmente gradevoli: i valori massimi oscilleranno tra +24/+27°C al Centro-Nord, di media, ma con punte fino a +30/+31°C sulla Sicilia e sulla Sardegna nel corso della terza decade"

CALDO NELLA NORMA A LUGLIO - Il primo mese estivo dovrebbe vedere un ttempo maggiormente esposto ai flussi instabili occidentali o settentrionali con possibilità di piogge nella norma su gran parte del Paese. Forse instabilità un po' superiore alla norma più sul lato Tirrenico, al Nord Ovest e Alpi.

CALDO INTENSO AD AGOSTO - Il gran caldo dovrebbe manifestarsi nel mese di agosto quando si dovrebbero avere maggiori intrusioni dei flussi africani che potrebbero portare ad un aumento massimo delle temperature. Si potranno riaffacciare cicloni africani come il ben noto Caronte che potrebbe far scattare le colonnine a livelli record. E se a giugno e luglio come detto potrebbero non essere pochi gli episodi temporaleschi e piovosi, ad agosto le piogge dovrebbero essere quasi del tutto assenti con possibili fenomeni siccitosi. Queste le previsioni di massima che come detto però non possono essere considerate pienamente attendibili visto che da qui alle prossime settimane le evoluzioni meteo potrebbero portare a cambiamenti di rilievo. Ad ogni modo quel che appare certo è l'ormai imminente definitivo addio di ogni possibile incursione invernale. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...