Sfregiata con acido, Gessica rivuole "occhi e corde vocali" per tornare sul palco

13 gennaio 2017 ore 16:28, Andrea De Angelis
Tre giorni dopo l'aggressione parla Gessica Notaro, la donna aggredita nella serata di martedì 10 gennaio con l'acido e che ora rischia di perdere la vista. Lei, al Resto del Carlino, ha dato la versione dei fatti che incastrerebbe (il condizionale, viste le indagini, è d'obbligo) l'ex compagno, che dal carcere continua a ripetere di essere innocente.
"Non mi interessa se resterò sfigurata, voglio solo recuperare la vista, da un occhio ci vedo e sono già felice". Queste le parole della giovane Gessica, nota in regione perché vincitrice dieci anni fa (era il 2007) del titolo di Miss Romagna. Il noto quotidiano riporta che nonostante la violenza subita la ragazza si mostra positiva e anche ottimista. 

Sfregiata con acido, Gessica rivuole 'occhi e corde vocali' per tornare sul palco
La sua preoccupazione, dunque, è riacquistare la vista. Per pensare ai segni della bellezza ci sarà tempo, ma gli occhi no. Quelli li rivuole come prima cosa.
E i medici, che sono già riusciti a salvarne uno, sono impegnati a far sì che il sogno della Notaro, attualmente addestratore e speaker presso l'acquario di Rimini, si realizzi. 
Con grande lucidità, come riporta Il Resto del Carlino, ha spiegato cosa è successo quel terribile giorno. Dal letto del reparto grandi ustionati del Bufalini di Cesana, racconta: "Da un occhio riesco a vedere ed è già molto - inizia la Notaro -. Comunque, erano da poco trascorse le 23:15 quando sono rientrata a casa con la mia auto in compagnia del mio attuale fidanzato. Sono arrivata vicino alla sbarra e lui è sceso dopo esserci salutati. Io sono andata verso il mio stallo, mentre stavo uscendo ed aprendo la porta per recuperare la borsa, mi sono trovata davanti, all’improvviso, il mio ex". Il racconto di Gessica si fa dettagliato: "L’ho visto, aveva in mano una bottiglietta di plastica, lui era vestito di nero. Non ha detto una parola e mi ha lanciato un liquido addosso ed è fuggito. L’ho rincorso per qualche metro, urlando dal dolore, la faccia mi bruciava e la vista mi si appannava sempre di più. Speravo ci fosse ancora il mio attuale ragazzo, ma lui se ne era già andato. Sono corsa verso casa e ho citofonato a mia madre che è scesa in pigiama". Forza Gessica. Risollevata per il fatto che le corde vocali non sono state colpite dall’acido, la Miss — vocalist di talento — pensa al cd che avrebbe dovuto presentare tra pochi giorni. "Non vedo l’ora di tornare sul palco", sorride. Il titolo della compilation è "Gracias a la vida".
caricamento in corso...
caricamento in corso...