Henderson, il paradiso di plastica: l'isola con 38 milioni di rifiuti [VIDEO]

17 maggio 2017 ore 9:32, Andrea Barcariol
Da isola corallina a paradiso di plastica. E' quanto accaduto all'isola di Henderson situata nell'oceano Pacifico, nell'arcipelago Pitcairn, a 5mila chilometri di distanza dal centro abitato più vicino. La ricercatrice Jennifer Lavers, dell'Istituto per gli studi marini e antartici dell'università della Tasmania, ha scoperto che nell'isola, grande 37,3 chilometri quadrati, ci sono circa 38 milioni di rifiuti di plastica per un peso complessivo di 17 tonnellate.

Henderson, il paradiso di plastica: l'isola con 38 milioni di rifiuti [VIDEO]
In uno studio pubblicato sulla rivista Pnas, la studiosa spiega di aver trovato sulle spiagge la più alta concentrazione di rifiuti mai registrata: 671 per mq. La stima è che ogni giorno 3.750 componenti di nuovi rifiuti si accumulino sull'isola con un tasso 100mila volte maggiore rispetto a quello di altri luoghi del pianeta, anche per una questione di correnti. La causa del fenomeno è la vicinanza dell'isola al centro di una corrente oceanica chiamata vortice subtropicale del Nord Pacifico, che rende Hendersen punto focale per rifiuti provenienti dal Sud America o abbandonati dalle navi da pesca.


Nell'isola si concentrano almeno 10 specie endemiche di piante e quattro specie di uccelli di terra unici, come la Schiribilla dell'Isola Henderson o la Colomba frugivora, sopravvissuti negli anni grazie alla posizione così remota. "Ciò che è successo sull'isola di Hendersen dimostra che non c'è scampo dall'inquinamento da plastica, neanche nelle aree più remote dei nostri oceani", ha spiegato Lavers. "Lungi dall'essere l'incontaminata isola deserta che ci si potrebbe immaginare, Henderson è un esempio scioccante ma tipico di come i detriti di plastica colpiscano l'ambiente su scala globale".

#henderson #pacifico #rifiuti




caricamento in corso...
caricamento in corso...