Morta a 18 anni la ''First Lady'': la patologia e l'invecchiamento precoce

18 aprile 2017 ore 9:14, intelligo
Morta a 18 anni la ''First Lady'': la patologia e l'invecchiamento precoce
Ontlametse Phalatse - da Youtube
Si è spenta a soli 18 anni Ontlametse Phalatse, la ragazza conosciuta nel mondo per la rara patologia genetica da cui era affetta, ovvero la Progeria, che causa un invecchiamento rapido nella persona con la conseguenza che essa appare già molto in là con gli anni nonostante sia giovane, in questo caso giovanissima. Questa giovane, che nel mondo era conosciutissima, secondo quanto riportano le cronache amava definirsi ''first lady'' perché era stata la prima in Sudafrica a cui era stata diagnosticata la malattia. La sua è stata una storia straordinaria di coraggio e di voglia di vivere; i media infatti raccontano che quando nacque i medici le diedero solo quattro anni di vita, ma lei è riuscita ad andare contro ogni previsione e ad arrivare a tagliare il traguardo dei 18 anni. Fonte di coraggio e di forza, oltre che di amore per la vita, Ontlametse è divenuta un simbolo per il Sudafrica, tanto che lo stesso presidente Zuma ha voluto, per i suoi 18 anni, farle di persona gli auguri.

La progeria o Sindrome di Hutchinson-Gilford (HGPS), è causata da una mutazione del Gene chiamato LMNA, il quale a sua volta produce la proteina LAMIN-A, che costituisce il sostegno strutturale che unisce il nucleo di una cellula. Sono molti i sintomi che i bambini con Progeria sviluppano già nei primi mesi di vita. In Italia le persone con Progeria sono 5; il più conosciuto è Sammy Basso, 21 anni, tra i più longevi. Al fine di promuovere la conoscenza della malattia e dare slancio e spinta alla ricerca, Sammy ha fondato l’Associazione Italiana Progeria Sammy Basso (A.I.Pro.Sa.B.). La Progeria e l’invecchiamento naturale, si legge sul portale dell'Associazione, hanno molto in comune. I bambini con Progeria – si legge – sono geneticamente predisposti a malattie del cuore, infarto, angina-pectoris, pressione alta, insufficienza cardiaca, cuore ingrossato, tutte malattie tipiche delle persone anziane. Pertanto trovare una cura per la Progeria vorrebbe dire aiutare non solo questi bambini, ma fornire la chiave per risolvere i problemi di cuore che affliggono milioni di persone in tutto il mondo.

di Stefano Ursi

#OntlametsePhalatse #progeria #malattia #genetica #rara
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...