Kennedy, la verità può attendere: Trump blocca 300 documenti top secret

27 ottobre 2017 ore 10:35, intelligo
E' uno dei più grandi misteri della storia americana: l'omicidio di John Fitzgerald Kennedy. "La attesa diffusione dei #JFKFiles avrà luogo domani. Molto interessante!", aveva twittato Donald Trump mercoledì, alla vigilia della scadenza di legge dei 25 anni per la pubblicazione di tutti i documenti sull'assassinio.

Kennedy, la verità può attendere: Trump blocca 300 documenti top secret
Il presidente degli Stati Uniti però sembra averci ripensato e ha autorizzato la pubblicazione di 2.800 file mantenendone segreti per almeno altri sei mesi oltre 300, per questioni di "sicurezza nazionale". Una decisione che ha sollevato critiche e polemiche, alimentando le teorie complottistiche che vanno avanti da 54 anni.
"L'opinione pubblica americana aspetta e merita che il suo governo fornisca il maggiore accesso possibile agli atti sull'assassinio del presidente John Fitzgerald Kennedy in modo che la gente possa finalmente essere pienamente informata su tutti gli aspetti di questo evento cruciale", ha spiegato Trump aggiungendo che però deve accettare le censure proposte dai dipartimenti e dalle agenzie della sua amministrazione "piuttosto di consentire un danno irreparabile alla nostra sicurezza nazionale".
In quei file, infatti, come ha spiegato in serata la Cia, ci sono i nomi di agenti ed ex agenti segreti, come pure metodi specifici di intelligence e collaborazioni che restano vitali per proteggere la sicurezza del Paese. Sarà necessario quindi aspettare il prossimo 26 aprile per cercare di avere altri indizi sull'omicidio più celebre della storia americana.

#trump #kennedy #documenti






autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...