Il dramma di Umberto Tozzi: "Non era appendicite ma stavo per morire"

05 ottobre 2017 ore 11:19, Micaela Del Monte
Una vera e propria confessione per Umberto Tozzi che si è aperto ai suoi fan per la prima volta dopo il ricovero d’urgenza che il 18 settembre scorso l’ha costretto ad annullare la serata speciale all'Arena di Verona. La data sarà recupererà il 14 ottobre, sempre all'Arena, e celebrerà i 40 anni della sua storica canzone Ti amo. Insieme al cantautore torinese sul palco si sarebbero dovuti esibire anche Anastacia, Gianni Morandi, Enrico Ruggeri, Marco Masini, Al Bano, Fausto Leali e Raf. La cancellazione dell’evento 40 anni che Ti amo avvenne a poche ore dall’inizio del concerto. Di quel momento Tozzi ha parlato a La Stampa:

Il dramma di Umberto Tozzi: 'Non era appendicite ma stavo per morire'
"Oggi posso dirlo. Ciò che ha fatto saltare il mio concerto speciale all’Arena di Verona è stato ben più di un’appendicite. Ho rischiato di morire". 
Poi Tozzi ha sottolineato come quel "piccolo" lieve malore si sia trasformato in qualcosa di ben più grave: "No, oggi posso dirlo, era molto più grave. Da due giorni sentivo delle fitte al basso ventre. Dolori tra l’ombelico e il pube. Niente di fortissimo, potevo resistere. Il 14 settembre, con mio figlio Gianluca che lavora con me, siamo partiti per Verona ma dopo pochi chilometri il dolore si è fatto insopportabile e una volta arrivati siamo andati dritti al pronto soccorso. I medici mi hanno spedito subito in clinica, ero in codice rosso". 

Poi l'intervento: "L’intervento, che se fosse stata appendicite sarebbe durato 40 minuti, fu di cinque ore. Non era una semplice appendicite infiammata ma diverticoli intestinali con un’infezione che si stava trasformando in setticemia. Ci stavo lasciando le penne e non me ne ero accorto". 

Tozzi ha poi parlato anche del grande concerto del 14 ottobre: "Lo spettacolo sarà molto musicale senza troppe chiacchiere, fronzoli o invenzioni. Nei live ho sempre dato molto peso alla musica; gli ospiti avranno la loro rilevanza ma senza dimenticare che deve essere una festa dove tutti stanno bene e si divertono con le mie canzoni". Lo spettacolo sarà poi trasmesso in tv e andrà in onda il 24 ottobre in prima serata su Canale 5.
caricamento in corso...
caricamento in corso...