Meteo della settimana, Lucifero è in Italia: è quasi record

01 agosto 2017 ore 14:51, intelligo
Lucifero è arrivato. Il caldo nord-africano ha raggiunto l'Italia con temperature anche oltre i 40° e l'Italia rischia di superare i record assoluti. Tra le città più calde Perugia, L'Aquila, Bologna, Firenze, Roma e Alghero. Notti tropicali: farà caldo anche di notte con temperature che non scenderanno sotto i 23 gradi. Una prima interruzione di questa eccezionale ondata di caldo è attesa al Nord tra l'8 e il 9 di agosto. Oggi è una giornata soleggiata sull'Italia con un cielo sereno in quasi tutte le regioni, qualche annuvolamento a metà giornata sulle Alpi, lungo l'Appennino e nell'estremo Nord-Ovest. Nel pomeriggio sviluppo di locali acquazzoni o temporali di calore sulle Alpi occidentali con il rischio di qualche sconfinamento sulla vicina pianura piemontese. Temperature in ulteriore generale aumento con punte fino a 40°C nelle zone interne del Centro e sulla Sardegna. Venti: moderati sud-orientali nel mare e canale di Sardegna con mare mosso, deboli o a regime di brezza altrove.
ITALIA A RISCHIO INCENDI
Meteo della settimana, Lucifero è in Italia: è quasi record
"Sul nostro Paese ha preso il via la quinta ondata di caldo africano di questa estate che, secondo le attuali proiezioni, avrà carattere di eccezionalità per durata,
estensione territoriale e intensità: in tutta Italia - spiegano i meteorologi del Centro Epson Meteo - le temperature risulteranno molto elevate per almeno 8-10 giorni, con conseguenze negative che andranno ben al di là del disagio sulle fasce di popolazione più a rischio. Il picco massimo del caldo si toccherà tra giovedì e l'inizio della prossima settimana. In molte regioni potrebbero essere avvicinati e superati i record assoluti di caldo, con massime diffusamente tra 35 e 40 gradi ma con valori in alcune regioni anche superiori. La siccità non potrà che aggravarsi, a causa delle alte temperature e del lungo periodo senza precipitazioni, specialmente al Centro-Sud e sulle Isole".

GIOVEDI' 
Per quanto riguarda il tempo, nella giornata di giovedì, il tempo resterà ancora generalmente soleggiato e molto caldo. Si prevede qualche temporale di calore pomeridiano o serale nel settore alpino e in Alto Adige. Venti deboli a regime di brezza, con mari calmi e poco mossi.Questa ondata di caldo durerà probabilmente almeno fino a metà della prossima settimana e aggraverà notevolmente la già critica situazione relativa alla siccità.La zona più calda probabilmente sarà l'Italia centrale, soprattutto le zone interne di pianura e di valle adiacenti all'Appennino: qui con maggiore probabilità si supereranno i 40°C. Ma, in alcuni casi, il caldo intenso sarà aggravato dai crescenti tassi di umidità che si faranno sentire soprattutto in Valpadana dove, le percepite potranno di gran lunga superare i 40°C. Aumenterà anche il caldo notturno con temperature minime che difficilmente scenderanno sotto i 23-24°C. Farà caldo anche in montagna: a 1000 metri di quota avremo, di giorno, temperature di 30 gradi e oltre (nelle località appenniniche si potranno addirittura sfiorare i 35 °C). 

#meteo #caldo #lucifero
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...