Rivoluzione WhatsApp, come funzionerà la localizzazione utenti

01 febbraio 2017 ore 15:47, intelligo
#WhatsApp tenta la rivoluzione. Dopo l'arrivo delle GIF e di tante altre specifiche provenienti dall'ultimo #aggiornamento la chat di proprietà di Mark Zuckerberg ha intenzione di introdurre altre #novità molto interessanti e molto "radicali". Sembra infatti che arriverà a breve una funzione (già presente nella versione beta, cioè non definitiva, della chat) che consente il richiamo del messaggio: se il destinatario non l’ha ancora letto, il mittente può cancellarlo, annullandone l’invio. Il funzionamento dovrebbe essere semplice: basterà selezionare il messaggio inviato - parole ma anche foto o video - per veder comparire tra le opzioni quella che consente di annullare l’invio. In alternativa sarà possibile anche rimettere mano al testo, modificando quanto già scritto. 
Rivoluzione WhatsApp, come funzionerà la localizzazione utenti
L'idea di WhatsApp non è di certo innovativa, le stesse funzioni si trovano sulla chat Telegram, che ormai da diversi mesi consente di modificare i messaggi appena spediti. Sulla piattaforma BlackBerry Messenger è addirittura dal 2014 che si possono cancellare i messaggi, sia prima sia dopo che sono stati letti. Una funzione simile è presente anche su Gmail, la posta elettronica di Google: una volta inviata una e-mail, si hanno 30 secondi di tempo per ripensarci e annullare l’invio.

Altra novità non meno importante (e potenzialmente disastrosa) è quella che prevede la possibilità di "tracciare" la posizione di colui col quale si sta chattando. La spunta blu dunque non sarà più il problema di privacy più grave. Il nuovo tool inatti è ancora in fase di sperimentazione e ha già fatto molto discutere. Nelle intenzioni dell'azienda californiana c'è la volontà di aiutare amici e parenti a ritrovarsi (nel mondo reale) in maniera facile e immediata tramite il cosiddetto Live Location Tracking. Grazie a questo strumento, infatti, i membri di una chat potranno rendere visibile la propria esatta posizione, consentendone la conoscenza agli altri. WhatsApp, per rispondere alle critiche, ci tiene a precisare che ogni utente avrà la possibilità di attivare la geolocalizzazione per periodi di tempo limitatissimi, corrispondenti a 1, 2 o 5 minuti, passati i quali si tornerà ad essere non più rintracciabili. Inoltre, il Live Location Tracking - una volta reso disponibile - verrà messo di default come disattivato.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...