Ue, inizia lo show di Farage: l'Ukip volta le spalle all'inno europeo

01 luglio 2014 ore 14:50, Adriano Scianca
Ue, inizia lo show di Farage: l'Ukip volta le spalle all'inno europeo
Avevano promesso di voler entrare nell'Europarlamento per contestare dall'interno l'Ue e l'inizio sembra in effetti confermare le aspettative: Nigel Farage, leader degli euroscettici britannici dell'Ukip, all'apertura della sessione inaugurale del nuovo Parlamento europeo si è girato, seguito da tutti i suoi deputati, e ha voltato le spalle mentre l'orchestra suonava l'inno europeo. "Non riconosciamo o rispettiamo la bandiera o l'inno europei", ha spiegato il parlamentare Paul Nuttall, "sono entrambi simboli di unanostra servitù dentro un'unione politica che il popolo britannico rifiuta. La democrazia nazionale e l'appartenenza all'Ue sono incompatibili, faremo tutto quello che potremo per liberarci da questa istituzione corrotta", ha aggiunto. Per Steven Wolfe, la protesta era contro "l'accordo raggiunto" per l'elezione del socialdemocratico tedesco Martin Schulz a presidente del Parlamento Ue. Non è stato l'unico gesto dimostrativo nella pattuglia dei deputati euroscettici guidati da Farage: David Coburn, convinto indipendentista scozzese, si è presentato con il tradizionale kilt.  
caricamento in corso...
caricamento in corso...