Donald Trump choc: “I siriani potenziali jihadisti”

01 ottobre 2015, intelligo
Donald Trump choc: “I siriani potenziali jihadisti”
La dichiarazione fa il giro del mondo e della rete. 

Se da un lato gli Usa hanno deciso di aprire le porte a migliaia di profughi siriani a partire dal 2016, dall’altra la campagna elettorale per le primarie registra la posizione opposta di uno dei candidati repubblicani più “gettonato” nei sondaggi: Donald Trump che si è detto pronto a rimandare indietro i profughi: “Se vinciamo noi loro tornano indietro. Sono potenziali jihadisti”.

Nel corso di un comizio nello Stato dell'Hampshire, il miliardario americano ha affermato, secondo quanto riportato dalle agenzie: “Sento che vogliamo accogliere 200mila siriani. Questa potrebbe essere una delle più grandi manovre tattiche di tutti i tempi: un esercito di 200mila uomini in realtà miliziani dell'Isis. Sarebbe possibile”. 

Peccato che giusto poche settimane fa aveva detto che gli Usa “dovrebbero accogliere un maggior numero di rifugiati”. E’ la campagna elettorale, bellezza. 

LuBi
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...