Rai, Poli Bortone (Fdi-An): domani sia la “giornata del precario”

10 giugno 2014 ore 13:58, intelligo
La proposta è semplice quanto efficace: “lo sciopero dei lavoratori Rai di domani dovrebbe trasformarsi nella 'Giornata del precario'. Perché è sul precariato che l'azienda di Stato sembra fondarsi. Sono oltre 2.000 infatti ad essere inquadrati con partite iva, senza alcun diritto, in moltissimi casi con salari da fame. Senza il loro contributo la stragrande maggioranza delle trasmissioni non andrebbero in onda”. A lanciarla è Adriana Poli Bortone, esponente dell’Ufficio di presidenza di Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale. Per Poli Bortone “la Rai è lo specchio di quello che sta diventando l'Italia, un Paese con pochi super-privilegiati strapagati e un intero popolo alle soglie della povertà. Quindi non solo invitiamo le partite iva a scioperare ma siamo anche pronti a fornire loro assistenza legale gratuita con un apposito sportello in modo da far valere i diritti di questi lavoratori”. Chissà cosa ne pensa la Camusso che, invece, domani sarà in piazza per lo sciopero. Senza UsigRai...
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...