MasterChef 6, Valerio vince e Barbieri lo "arruola". Ma chi c'è dopo Cracco?

10 marzo 2017 ore 15:36, Micaela Del Monte
Una finale tra giovanissimi, così come lo è stata l'intera edizione. E così il sesto MasterChef d'Italia è Valerio Braschi, il 18enne studente di Santarcangelo di Romagna. Con le cinque portate del suo menù degustazione 'Valerio 18.0' ha conquistato definitivamente la severissima giuria, composta da Bruno Barbieri, Joe Bastianich, Antonio Cannavacciuolo e Carlo Cracco, e ha vinto la Finale aggiudicandosi centomila euro in gettoni d’oro, la pubblicazione del suo primo libro di ricette e il titolo di sesto MasterChef d’Italia.


"Sono contentissimo", sono le sue prime parole , "perché ho raggiunto un traguardo così importante, una cosa insperata. Ho persino lascaito l'ultimo anno di scuola superiore. Ma ne è valsa la pena". Ancora: "Ci ho creduto fin dall'inizio, anche se in tv non mostravo la paura che provavo, perché la tensione era alta. Però stavo facendo qualcosa che mi faceva divertire. In finale ho fatto i piatti che mi riescono meglio, peccato aver sbaglato in dolce. Ma sono contentissimo degli altri che ho presentato". È carico, Valerio, e pian piano si lascia andare, confessando anche il desiderio di "essere d'esempio per i ragazzi che non sanno ancora cosa fare nella vita, ma che vogliono provare a buttarsi come ho fatto io. Mi è andata bene, ma la vera avventura deve ancora cominciare. Voglio fare il cuoco nella vita e MasterChef è un bel punto di lancio".

Valerio già comincia a ricevere anche le sue prime offerte di lavoro, come quella di Bruno Barbieri che non ha mai nascosto la sua ammirazione nei confronti del nuovo MasterChef. Proposta che anche Bastianich considera di grande spessore: "Guarda Valerio, se non accetti per me sei un cogl...".

MasterChef 6, Valerio vince e Barbieri lo 'arruola'. Ma chi c'è dopo Cracco?
E intanto Carlo Cracco ha detto addio al talent culinario. Già da qualche tempo lo chef stellato aveva deciso che non avrebbe continuat a giudicare i piatti degli aspiranti cuochi e l'ufficialità è arrivata. "Quello di Carlo è solo un arrivederci", ha però ribattuto Barbieri a chi chiede se MasterChef avrà un sostituto o si tornerà alla originale formula a tre. E se fosse una donna il prossimo quarto giudice? "Sarebbe un'idea bella tosta e mi piace", dice Barbieri. "In Italia e all'estero ci sono grandi professioniste donne, e noi siamo liberi e aperti a tutto".
"Spero arrivi un professionsta che magari insegni qualcosa anche a me", aggiunge Cannavacciuolo. "Sempre che arriverà, noi non lo sappiamo". "Però se si liberasse Gordon Ramsay... sarebbe figo", chiude Bastianich.

MasterChef nel frattempo non si ferma e anzi, il prossimo giovedì riparte con uno spin-off con i vip come protagonisti, personaggi popolari che però sapessero cucinare, e bene.
La giuria sarà composta dai tre chef già citati, mentre le 12 celebrità che si contenderanno il titolo (qui il premio andrà in beneficenza a un ente scelto da ogni partecipante) saranno Alex Britti, l'astrologo Antonio Capitani, la conduttrice Elena Di Ciccio, Enrica Guidi, Filippo Magnini, Mara Maionchi, Maria Grazia Cucinotta, la speaker radiofonica Marisa Passera, Nesli, Roberta Capua, l'attrice Serra Yilmaz e il giornalista Stefano Meloccaro.
caricamento in corso...
caricamento in corso...