Dieta mediterranea, gli spaghetti fanno proprio sesso

11 giugno 2015, Micaela Del Monte
Dieta mediterranea, gli spaghetti fanno proprio sesso
Tra i tanti benefici della dieta mediterranea ne spunta uno nuovo e agli uomini del Bel Paese non può che far piacere. Secondo uno studio infatti consumare gli alimenti tipici del nostro Paese riduce il rischio di disfunzione erettile. 

Chi mangia seguendo questo sano regime alimentare "ha un rischio minore di impotenza: il cibo può influenzare positivamente o negativamente l'attività sessuale ed è ormai evidente che seguire i dettami della dieta italiana per eccellenza mette al riparo da disturbi sessuali", ha spiegato Giorgio Franco, presidente della Società italiana di andrologia (Sia), il cui congresso nazionale si chiude oggi a Napoli. 

"Il buon sesso - ha aggiunto l'esperto - inizia a tavola. I dati mostrano che gli italiani sono un popolo che mangia bene, il tasso di obesità è uno dei più bassi delle nazioni sviluppate. Questo si riflette in parte anche sulla salute. Parlando di uomini, però, bisognerebbe diffondere una maggiore cultura andrologica in grado di aiutare il maschio a prendersi cura di se stesso attraverso controlli periodici e il ricorso precoce all'andrologo quando compaiono i primi sintomi".

Inoltre sul mercato c'è ora un farmaco italiano per curare questa patologia.  "C'è quindi un mix di made in Italy a sostegno della sessualità maschile". È questo il messaggio con cui Franco ha sottolineato uno degli aspetti emersi dal XXXI Congresso nazionale di urologia. 

"Il tema di come il cibo può influire positivamente o negativamente sull'attività sessuale è di grande attualità, del resto siamo nell'anno di Expo, e infatti abbiamo scelto come titolo per il nostro appuntamento a Napoli "L'Expo dell'uomo: l'andrologia tra medicina e culture". 

Dalle relazioni dei tanti andrologi giunti a Napoli da tutta Europa, sono emersi i nuovi studi, in particolare sull'eiaculazione precoce e la disfunzione erettile, tema, quest'ultimo, su cui la ricerca italiana è all'avanguardia nel mondo. E infatti ai corretti stili di vita della dieta mediterranea, si affianca la nuova molecola studiata nei laboratori italiani: a disposizione ci sono ora due armi "made in Italy".
caricamento in corso...
caricamento in corso...