Estate rimandata, dalla Spagna arrivano le piogge. Niente mare nel weekend

11 maggio 2016 ore 12:33, Micaela Del Monte
Se sembrava che finalmente il clima si fosse stabilizzato e che la bella stagione avesse finalmente preso il sopravvento ci sbagliavamo di grosso. Infatti si raggiungerà tra oggi e domani l'apice di maltempo che raggiungerà il nostro Paese e che non lo abbandonerà prima della fine del weekend. 

"Sarà una settimana decisamente instabile e piovosa ad opera di una bassa pressione sulla Spagna che estende la sua influenza anche alla nostra Penisola ad iniziare dalle regioni settentrionali" ha spiegatoin una nota il meteorologo di 3bmeteo.com Francesco Nucera, che ha aggiunto: "L’alta pressione sarà demolita da un treno di perturbazioni che penalizzeranno dapprima soprattutto il Nord e marginalmente anche il Centro, da metà settimana anche i restanti settori".

Estate rimandata, dalla Spagna arrivano le piogge. Niente mare nel weekend
La nuova perturbazione, la 5 di maggio,l raggiungerà l'Italia questa notte sfiorando le Regioni settentrionali e portando piogge, vento. Si tratta di una vasta depressione ora posizionata sulla penisola Iberica che scenderà rapidamente. Già domani toccherà tutto il Centronord e Sardegna, risparmiando, solo per il momento, le Regioni meridionali. Il Nord e poi anche il Centro saranno quindi bersaglio di piogge ed acquazzoni anche temporaleschi. In particolare il maltempo raggiungerà il suo apice tra oggi e domani. Le regioni più coinvolte saranno la Lombardia, ma anche il Piemonte, Valle d’Aosta, Ovest Liguria, Toscana, Umbria, Lazio e Marche.

Le regioni meridionali saranno invece favorite da tempo più asciutto e soleggiato, ma soprattutto caldo. Aria calda dal Nord Africa alimenterà un modesto promontorio anticiclonico africano tanto che le temperature subiranno un ulteriore aumento fino a portarsi sulla soglia dei 30°C su alcune zone. Il sole potrà venire a tratti offuscato da nubi alte di passaggio. Poi soffieranno venti meno caldi e le temperature si abbasseranno mentre nel contempo arriverà qualche pioggia più probabile tra Campania, Molise, medio-alta Puglia, solo a carattere isolato altrove.

Il maltempo si attenuerà da venerdì ma non migliorerà del tutto: ci saranno ancora condizioni di instabilità sparsa a causa dell’anticiclone che rimarrà per il momento lontano dal Mediterraneo. Instabile anche il fine settimana, specie al Centronord. Più nel particolare, e con qualche margine di speranza, venerdì il maltempo persisterà al Nord, soprattutto nel settore compreso tra il corso del Po e le aree alpine. Sulla Sardegna, le Regioni centro settentrionali tirreniche, Umbria e in forma più marginale sulla Campania. Nuvole, ma di passaggio.

Sabato piove ancora su gran parte del Nord, regioni centrali, tra Sardegna e le aree tirreniche meridionali. Migliora la sera, riprende, e infine persiste sulle Marche, Umbria, Lazio, Campania e settori tirrenici di Basilicata e Calabria. Nessuna buona notizia per domenica con un nuovo peggioramento al Nord e al Centro peninsulare, un po' meglio al Sud.
caricamento in corso...
caricamento in corso...