Brusca frenata e Papa Francesco si ferisce lo zigomo: "Sto bene" - VIDEO

11 settembre 2017 ore 13:14, Giuseppe Tetto
Viaggio in Colombia movimentato per Papa Francesco. A Cartagena, ultima tappa del suo viaggio nel Paese sudamericano, il Pontefice si è ferito a uno zigomo mentre si sporgeva dalla “Papamobile” per salutare un bambino. Francesco come ormai ci ha abituato è poco incline alle etichette vaticane, non rendendo la vita facile a chi gli sta accanto. Questa volta mentre percorreva le strade della città colombiana, una frenata gli ha fatto perdere l’equilibrio, facendogli sbattere il volto sulla sbarra di metallo alla quale era aggrappato. L'urto ha causato al Papa una vistosa ammaccatura sullo zigomo sinistro e una ferita al sopracciglio che ha iniziato a sanguinare, imbrattandogli un po' la talare bianca.Ma Francesco si sa, è duro come pochi e ha continuato il normale percorso del corteo fra la folla acclamante.  

TUTTO OK “Non è nulla va tutto bene» ha rassicurato Francesco ai suoi collaboratori un po' preoccupati. "Ora sta bene, gli è stato applicato del ghiaccio", ha tranquillizzato i giornalisti il portavoce, Greg Burke. E' stato subito medicato, in una casa di accoglienza, con due piccoli cerotti e la veste è stata smacchiata. "Prosegue senza alcuna variazione il programma del Viaggio", ha chiarito Burke. Francesco arriva a Cartagena dopo aver lasciato Bogotà e dopo l’incidente ha proseguito, come se nulla fosse con la recita dell'Angelus, dove ha assicurato la sua preghiera per ciascuno dei Paesi dell'America Latina, e in modo speciale per il vicino Venezuela: "Esprimo la mia vicinanza ad ognuno dei figli e delle figlie di quella amata nazione, come pure a coloro che hanno trovato in questa terra colombiana un luogo di accoglienza".
caricamento in corso...
caricamento in corso...