La staffetta c’è già: Inps batte Palazzo Chigi …

12 febbraio 2014 ore 17:29, intelligo
Forse avranno preso spunto dai cinque cerchi olimpici di Sochi per dare l’accelerata finale dopo l'uscita del dimissionato (da Letta) Mastrapasqua… Tutto un altro passo rispetto a Palazzo Chigi dove da giorni di parla e s-parla di staffetta ma non ce n’è traccia. Nemmeno nel giorno del faccia a faccia – affatto risolutivo – tra Letta e Renzi. Entrambi restano sulle rispettive posizioni, filtra da Palazzo Chigi, il che significa nessun passo avanti, indietro o di lato del premier in carica che evidentemente non vuole lasciare la poltrona al sindaco-rottamatore. Al punto che esce dal faccia a faccia e rilancia il patto di coalizione con tanto di conferenza stampa nel tardo pomeriggio. Staffetta veloce, come si conviene secondo le regole dello sport, all’Inps dove oggi è entrato Vittorio Conti nominato commissario dell’Istituto di previdenza dal ministro Giovannini (Welfare). Sulla poltrona di Mastrapasqua ci starà fino al 30 settembre, in attesa dell’attesa riforma della governance dell’ente. Settantenne, ex commissario in Consob, Conti ha al suo attivo una lunga esperienza in Bankitalia prima, poi in Intesa e al vertice di Comit. Intanto a Palazzo Chigi si fa fatica a cedere il testimone. Almeno fino a domani, in Direzione Pd.  
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...