Funerali neonato morto: le preghiere di Settimo Torinese per Giovanni

12 giugno 2017 ore 15:50, Luca Lippi
Nella chiesa di San Pietro in Vincoli di Settimo Torinese, Giovanni ha trovato la famiglia che non ha potuto avere, peggio ancora, che avrebbe potuto avere ma è stato rifiutato nel peggiore dei modi. Partorito e lanciato dal balcone dalla madre, non è stato neanche riconosciuto dal padre, motivo per cui i funerali sono stati pagati dal comune di Settimo Torinese. Migliaia le persone a salutare il piccolo Giovanni. 
Don Luciano Piras, cappellano dell’ospedale ha detto:Sei stato un grande Giovanni sei rimasto con noi pochi minuti e hai generato una quantità di amore incredibile. Siamo tutti colpiti e feriti, ci vuole giustizia ma la vedetta non fa parte del messaggio di Gesù”.  Nel corso della funzione è stata detta una preghiera anche per la famiglia del piccolo, assente alla cerimonia. La mamma è in carcere, accusata di omicidio aggravato. Centinaia di palloncini bianchi sono stati lanciati in cielo.
Valentina Ventura, la mamma del piccolo Giovanni, 34 anni, è in custodia cautelare in carcere alle Vallette dopo essere stata dimessa dall’ospedale Sant’Anna.
Funerali neonato morto: le preghiere di Settimo Torinese per Giovanni
Il piccolo era stato trovato abbandonato sul ciglio della strada come un sacchetto di rifiuti qualunque. E invece avvolto in quell'asciugamano c'era un neonato trovato da un ragazzo e da due operatori ecologici. Il neonato era stato trasportato in ospedale appena possibile ma purtroppo era troppo tardi e il piccolino è morto poche ore dopo. 
Velentina Ventura è accusata dell’omicidio aggravato del neonato. Ai vicini che le chiedevano se era incinta aveva sempre detto di essere solo gonfia. Anche il padre della donna non sapeva nulla. Al momento della follia non erano in casa il marito e l’altra figlia di tre anni. La donna ha detto di essere stata presa dal panico anche perché il marito e la figlia hanno una malattia degenerativa che temeva potesse avere anche il piccolo. 
Ha raccontato Saverio Casorelli, 50 anni, uno degli operatori ecologici che ha trovato il neonato:"L'ho avvolto in una tovaglia che mi hanno passato da una casa. Era ancora vivo e le mamme che sono scese in strada hanno cercato di coccolarlo. Una scena così non la dimenticherò mai". 

#SettimoTorinese #NeonatoMorto #Funerali #VelentinaVentura

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...