Corona condannato batte pugni sul tavolo: solo un anno. Tre mesi per Persi

12 giugno 2017 ore 15:34, intelligo
E' stato condannato Fabrizio Corona, ma non c'è malumore, anzi esulta e batte i pugni sul tavolo l'ex fotografo che stava subendo un processo per l'ipotesi di frode da 2,6 milioni di euro, quel "tesoretto" nascosto in un controsoffitto e in parte in cassette di sicurezza in Austria. 
E' stato condannato a un anno dal Tribunale di Milano solo per il reato di sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte. L'assoluzione fa tornare alla dopo quell'ultimo arresto choc avvenuto il 10 ottobre mentre era in affidamento in prova ai servizi sociali dove stava scontando un'altra condanna. Il collegio, presieduto da Guido Salvini, ha anche condannato a tre mesi a collaboratrice di Corona, Francesca Persi.
Corona condannato batte pugni sul tavolo: solo un anno. Tre mesi per Persi
Alla lettura della sentenza, l'ex fotografo ha esultato in aula battendo i pugni sul tavolo e dicendo 'sì, giustizia è fatta', La gioia deriva dal fatto che sono cadute due imputazioni, l'intestazione fittizia dei beni in relazione ai soldi in contanti, e la violazione delle norme patrimoniali sulle misure di prevenzione, che avrebbero potuto rendere la sua permanenza ben più lunga in carcere. 

LA VOLTA CHE AVEVA PERSO LE STAFFE: Solo qualche giorno l'episodio con l'ex re dei paparazzi che aveva urlato "Vergogna, voglio giustizia" ed era stato espulso dal presidente del collegio giudicante. Il momento che ha fatto scattare la furia di Fabrizio Corona era la produzione di atti da parte dell’accusaAlla fine erano arrivate le scuse della difesa di Corona e il fotografo era stato riammesso potendo assistere alla requisitoria. L'intemperanza durante il processo era dunque rientrata. 


autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...