Iphone 6s e 6s plus, look e chip nuovi, Force Touch e"Live Photo"

12 settembre 2015, Americo Mascarucci
"Abbiamo cambiato tutto, per realizzare gli smartphone più avanzati di sempre". Tim Cook ha presentato così ieri a San Francisco i nuovi iPhone 6s e il 6s Plus,attesi da molto tempo e finalmente sul mercato. Anche se a prima vista non sembrerebbe cambiato molto in realtà il rinnovamento è a 360 gradi e mai come in questo caso può valere il detto “l’apparenza inganna”.

Innanzitutto il materiale; non più il solito alluminio ma quello utilizzato dall’industria aerospaziale; il vetro è più solido, quasi infrangibile, destinato a resistere agli urti più violenti. Infine il colore, con l’esordio del Rose Gold. Molto più semplice anche l’accesso alle funzioni grazie ad un nuovo sistema di input, che è passato dal touch al nuovo 3D Touch. Il touch infatti sapeva riconoscere un solo gesto in un ambiente bidimensionale, il 3D touch invece riconosce oltre ai gesti anche la forza, la pressione sullo schermo, e riesce a metterle insieme, permettendo agli oggetti sullo schermo di muoversi tridimensionalmente. In questo modo l’Apple consentirà di ampliare la sfera delle applicazioni disponibili. Insomma la tecnologia sembra aver fatto davvero in questo campo passi da gigante. Notevole anche la velocità di sviluppo dell’Apple con l'introduzione del Force Touch. 

Ma le novità non finiscono qui. L'iPhone 6s è dotato altresì di un nuovo chip, l'A9 che contiene al suo interno il coprocessore M9. Questa fortunata combinazione permette all’iPhone una velocità pari al 70% in più della versione precedente. C'è anche un nuovo sensore "Touch ID", e un Siri rinnovato, con sempre maggiori capacità di comprensione e soprattutto un numero rilevante di funzioni. La fotocamera posteriore arriva adesso a 12 megapixel, con il 50% di pixel in più rispetto all'iPhone 6, in modo da poter realizzare foto sempre più luminose anche se la luce è limitata; la fotocamera è inoltre affiancata da una nuova videocamera che realizza filmati in HD e adesso anche in 4K.
  Grazie all’introduzione delle "live photo": quando si scatta una fotografia, la fotocamera cattura anche gli istanti immediatamente precedenti e quelli immediatamente successivi allo scatto, consentendo così di avere delle immagini animate,una specie di video dalla durata molto limitata. 

Ai soli clienti americani è concessa l’offerta di acquistare il telefono direttamente da Apple, libero quindi da contratti con gli operatori telefonici, attraverso l'iPhone Upgrade Program che consentirà di avere un iPhone nuovo ogni anno, pagando una cifra fissa al mese: i clienti potranno scegliere il gestore telefonico pagato 32 dollari per il primo anno, 37 per il secondo. Il contratto avrà una durata di due anni, ma, a differenza di quelli che si sottoscrivono attualmente con gli operatori, darà al cliente la possibilità di cambiare lo smartphone con l'ultimo uscito ogni anno.
caricamento in corso...
caricamento in corso...