Ben Affleck oltre le critiche, torna Batman e regista: "Pronto per i fumetti"

13 aprile 2016 ore 21:10, Adriano Scianca
Batman v Superman: Dawn of Justice non è piaciuto alla critica e non solo. Ben Affleck se l'è presa davvero a cuore, tanto che su internet è diventato virale il video di un'intervista rilasciata assieme al collega Henry Cavill in cui Ben è palesemente intristito dalle parole dell'intervistatore e dal giudizio che i fan hanno riservato al film. 

 

E' proprio per questa delusione forse che Ben Affleck in persona ha deciso di diventare protagonista della prossima pellicola dedicata all'uomo pipistrello. Non solo attore, ma anche regista del film di uno dei supereroi più amati della Dc Comics. Così a quattro anni da “Argo”, il film che gli valse il premio Oscar all’85esima edizione degli Academy Awards, l’attore americano tornerà nuovamente dietro alla macchina da presa in un nuovo capitolo su Batman. Una pellicola “stand- alone”, forse in uscita nel 2019, in cui Affleck dirigerà se stesso nei panni dell’uomo pipistrello, succedendo così a Christopher Nolan, famoso per la trilogia sul supereroe iniziata con “Batman Begins”, proseguita con “Il cavaliere oscuro” e conclusa nel 2012 con “Il cavaliere oscuro - Il ritorno”.

Ad annunciare il ritorno (appunto) di Affleck dietro la macchina da presa è stato Kevin Tsujihara, presidente della Warner Bros, in occasione del CinemaCon di Las Vegas: "Siamo eccitati di lavorare con un filmaker come Ben Affleck in un film assolo di Batman", ha dichiarato il numero uno della casa di produzione americana, confermando di fatto le voci che circolavano già da tempo, anche per bocca dello stesso Affleck, che pochi giorni fa, aveva detto che "ora mi sento pronto per un film tratto dai fumetti... ma dietro la macchina da presa!".
caricamento in corso...
caricamento in corso...