Valeria Marini e il debito di Gigi D'Alessio: "Lo adoro, ma non risponde al telefono"

13 dicembre 2016 ore 14:16, Americo Mascarucci
E' rottura fra Valeria Marini e Gigi D'Alessio a causa di un prestito non restituito.
La rottura è sfociata in Tribunale anche se la Marini tiene a precisare di non voler rompere i rapporti personali con il cantante napoletano.
Al centro della lite fra i due c'è un credito di 200mila euro che la Marini vanterebbe nei confronti di D'Alessio, debito che però lui non avrebbe mai onorato.
Secondo quanto riferito dalla Marini al settimanale In Famiglia  il cantante sarebbe sparito, al punto da non rispondere neanche più alle sue telefonate e ai suoi messaggi.
Valeria Marini e il debito di Gigi D'Alessio: 'Lo adoro, ma non risponde al telefono'
La concorrente del Grande Fratello Vip avrebbe così deciso di rivolgersi agli avvocati e adire alle vie legali per recuperare il debito che D'Alessio avrebbe contratto con lei.
"Gigi è una persona che è stata coinvolta assieme a me in una serie di problemi -racconta Valeria Marini - in passato gli ho fatto una cortesia personale: l'ho fatto perché io non mi tiro mai indietro quando posso aiutare qualcuno. Per problemi legati ad altre persone, però, ci siamo ritrovati in una bega legale che io, credetemi, non avrei mai voluto. L'amicizia per me non ha prezzo".

Ad amareggiare di più la Marini ci sarebbero alcune frasi pronunciate da D'Alessio nei suoi confronti.
"Gigi ha detto cose non vere - replica la soubrette - Non so cosa è successo, fatto sta che i nostri legali non si sono messi d'accordo. Sono questioni che non gestisco direttamente io. Il mio mondo è il palcoscenico. So che Gigi ha fatto interviste in cui ha detto cose che non sono né belle né vere. Io però conservo alcuni suoi messaggi in cui mi ringraziava. Sono una persona buona e generosa, sempre pronta ad aiutare chi mi è caro. L'amicizia, però, va rispettata e non può essere unilaterale". 
La Marini si è detta pronta a trovare una via d'uscita perché lei all'amicizia di Gigi, nonostante tutto, crede ancora.
"Lo adoro, voglio bene a lui e alla sua famiglia. Non è una cosa che gestisco io - conclude Valeria - se la stanno vedendo i legali, ma io sono pronta a venirgli incontro. I problemi possono essere sempre risolti se c'è la volontà di farlo. E da parte mia questa volontà c'è".
caricamento in corso...
caricamento in corso...