False visite a domicilio: denunciati 2 medici smascherati dai pazienti

13 febbraio 2017 ore 11:34, Americo Mascarucci
Falsificavano i documenti relativi alle visite a domicilio dei loro assistiti per percepire indennità maggiori a quelle dovute. Con questa accusa due medici sono stati denunciati per indebite percezioni di erogazioni a danno dello Stato. Secondo quanto accertato dagli inquirenti tra il gennaio del 2014 e il settembre del 2015 i due avrebbero documentato falsamente all'Agenzia di Tutela Salute della Regione Lombardia di avere effettuato 50 visite a domicilio per ottenere compensi aggiuntivi a quelli ordinari che spettavano ai medici che prestano assistenza sanitaria sul territorio nazionale (la cosiddetta "assistenza domiciliare programmata") verso assistiti non trasportabili. 
False visite a domicilio: denunciati 2 medici smascherati dai pazienti


Il fatto è che, dalle verifiche della Guardia di Finanza sarebbe emerso che in realtà quelle visite non sarebbero state mai effettuate. Infatti ci sarebbero diverse testimonianze di familiari di assistiti che hanno smentito di aver ricevuto visite a domicilio da parte dei due avvalorando in questo modo i sospetti. Ora i due medici dovranno essere in grado di produrre documentazione che sia in grado di confermare quanto da loro dichiarato. Ammesso che siano davvero in grado di provarlo.  


#falsevisite #medici #denunciati
caricamento in corso...
caricamento in corso...