Saluto fascista di Carminati a Buzzi in Aula sulla "Terza Internazionale"

13 marzo 2017 ore 15:25, Americo Mascarucci
"Eravamo la Terza Internazionale più Carminati": Così aveva parlato Salvatore Buzzi, deus ex machina di Mafia Capitale secondo gli inquirenti, durante l'udienza del processo che lo vede imputato. Buzzi parla di Carminai come di un personaggio secondario all'interno del sistema di Mafia-capitale e lui collegato in video dal carcere, rivolto verso la telecamera che lo riprende, e guardando lo schermo che inquadra l'ex socio, lo omaggia alzando il braccio destro, mano tesa, saluto fascista. Così adesso nell’aula in cui si sta celebrando il processo Mafia Capitale è pure entrata l’apologia di fascismo con il rischio di allungare i capi d’accusa a carico di Carminati.
La presidente della X sezione del tribunale di Roma, Rosanna Ianniello, ha disposto infatti l'acquisizione della registrazione del video dell'udienza dell'8 marzo scorso. "Non possiamo tollerare l'apologia del fascismo in un processo penale e prenderemo provvedimenti", ha osservato la presidente Ianniello. Il video è stato trasmesso in aula. Il Tribunale ha disposto l'immediata trasmissione del video alla Procura affinché si proceda nei confronti di Massimo Carminati per apologia del fascismo.
Saluto fascista di Carminati a Buzzi in Aula sulla 'Terza Internazionale'

Saluto fascista indirizzato ad un convinto comunista quale Buzzi.
Il fascista e il comunista divisi dalle ideologie e dalla politica, un tempo pronti forse a spararsi nelle piazze o ad accopparsi l'uno con l'altro, ma legati, secondo gli inquirenti, dagli affari di Mafia Capitale che consentiva ai due nemici di fare soldi con l'accoglienza.
Di fronte a quella mano tesa mai come oggi vale forse il famigerato detto "pecunia non olet". 
#buzzi #carminati #salutoromano
caricamento in corso...
caricamento in corso...