A Natale torna la Fiat Tipo. Ma cambia look e si fa anche wagon

13 ottobre 2015, intelligo
A Natale torna la Fiat Tipo. Ma cambia look e si fa anche wagon
A volte ritornano: e nel caso specifico mai definizione risulta piùà adatta. Perché torna la Fiat Tipo, vettura che ha fatto il bello e il cattivo tempo a cavallo tra gli anni ’90 e quelli d’inizio terzo millennio. Poi come tutti i modelli di tutte le cause automobilistiche la “mitica” Tipo aveva fatto il suo tempo e il mercato l’aveva messa in soffitta, essendo più attratto dai nuovi modelli sfornati a ritmo incessante.

Oggi la Fiat Tipo torna, ma non si tratta di un nostalgico amarcord, tantomeno di una operazione commerciale organizzata con una semplice spolveratina di innovazione. 

No, c’è di più. E’ tutto nuovissimo: si tratta di una berlina a tre volumi che sarà presentata a primavera – il lancio è previsto nel mese di maggio – sul “palcoscenico” o il red carpet se preferite, del Salone dell’Auto di Istanbul. Di datato, in pratica, c’è solo il nome “Tipo”, come quello con cui la vettura di casa Fiat fu battezzata nel 1988 per poi restare in pista, anzi su strada, fino al 1995. 

MERCATO. Si potrà acquistare a partire da dicembre e gradualmente sarà commercializzata anche negli altri Paesi dell’area Emea. Ma come si presenta? Quattro porte di base, ma c’è anche il modello station wagon per soddisfare le esigenze di ogni famiglia. La nuova Tipo monterà due motori turbodiesel Multijet II e due a benzina; cambio manuale o automatico per tutti i gusti. Quanto ai cavalli, si va dai 95 ai 120. 

Per Fiat si tratta di un’auto particolarmente “funzionale che massimizza massimizza il value for money”, ovvero il giusto rapporto tra qualità e prezzo. 

Quanto alle dimensioni e all’equipaggiamento, va detto che la Tipo punta molto sul concetto di spaziosità: quattro metri e mezzo di lunghezza per 178 centimetri di larghezza e un’altezza di 148 centimetri, può ricevere a bordo cinque persone ben piazzate fisicamente. Capacità di carico di tutto rispetto coi suoi 510 litri.

Prezzi: la casa madre ha annunciato un prezzo di listino inferiore ai ventimila euro, dunque competitivo rispetto alla gamma delle vetture della stessa tipologie prodotte dalle altre case automobilistiche. E in tema di innovazione tecnologica, c’è da segnalare che la vettura monta un sistema Uconnect TM con touch-screen a colori da 5", oltre al sistema Bluetooth con vivavoce, streaming audio, lettore di messaggi telefonici (SMS) e anche di identificazione vocale. Non mancano le porte Aux e USB con tanto di integrazione per iPod, e comandi al volante. Per gli amanti del parcheggio facile si può richiedere l’allestimento della telecamera posteriore e del navigatore. 

La nuova Tipo è stata sviluppata in Turchia insieme a Tofas R&D e sarà realizzata nello stabilimento di Bursa. Curiosità finale: in Turchia e solo in quella fetta di mercato, la vettura sarà venduta con il nome di Aegea. Diavolerie del business…

LuBi

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...