Denti senza carie con lo xilitolo nei chewing-gum: in quali cibi si trova

13 ottobre 2017 ore 13:34, intelligo
Le virtù anti-carie dello xilitolo sono state confermate da uno studio. Secondo la ricercatrice Laura Strohmenger dell'Università Statale di Milano che, a Oslo, ha presentato i risultati del suo lavoro in occasione del 64° Congresso dell'European Organisation for Caries Research lo xilitolo nei chewing-gum riduce del 30% il rischio carie negli adulti.

Denti senza carie con lo xilitolo nei chewing-gum: in quali cibi si trova
Con il suo team, Strohmenger aveva già dimostrato il "valore terapeutico" dello xilitolo contro la carie nei piccoli, e ora ha valutato nei grandi l'uso della sostanza di origine naturale. Non solo, poiché ad oggi i dosaggi di xilitolo ritenuti efficaci vanno da un minimo di 3 grammi al giorno fino a 8 g al dì, oltre i quali l'azione 'scudo' della sostanza edulcorante non sembra subire variazioni significative - la ricerca ha puntato anche a verificare se bassi dosaggi di xilitolo negli adulti, somministrati per periodi prolungati, siano in grado di prevenire la malattia.

LA RICERCA
Sono stati selezionati un gruppo di adulti ad alto rischio di sviluppare carie in base a una serie di parametri tra cui il carico di batteri cariogeni in bocca. I reclutati sono stati suddivisi in 2 gruppi: 64 hanno utilizzato un normale chewing gum senza zucchero e senza xilitolo (gruppo controllo), 66 un chewing gum senza zucchero contenente il 30% di xilitolo, pari a 2,5 g/die (gruppo test). I volontari dovevano masticare 5 pezzi al giorno del chewing gum assegnato (2 al mattino, 2 dopo pranzo e uno nel pomeriggio) per il primo anno dello studio, mentre nel secondo anno gli stessi volontari non hanno ricevuto chewing gum e hanno condotto la loro vita normale.
Secondo quanto rilevato "la capacità della placca di generare acidi è diminuita lievemente nel gruppo di controllo, senza raggiungere però variazioni significative - riferisce Strohmenger - mentre nel gruppo con xilitolo la diminuzione è stata più marcata, raggiungendo una variazione statisticamente significativa rispetto ai valori di partenza. "Questi dati permettono di affermare che lo xilitolo ha prodotto un 30% di prevenzione della carie nel gruppo che ne ha fatto uso".

XILITOLO
Chiamato anche ‘zucchero del legno’ è un composto che viene utilizzato in sostituzione dello zucchero tradizionale e viene estratto dalle fragole, dalla prugna, dal grano e dal lampone e ha un ridotto contenuto di calorie. Il potere dolcificante dello xilitolo è molto simile a quello del saccarosio, ma contiene il 40% in meno di calorie (2,4 kilocalorie per grammo per lo xilitolo, 3,87 per lo zucchero). In Europa è usato come additivo alimentare, in particolare nei chewing gum o nelle caramelle, ed è identificato dal numero E967.

DENTI
Le carie sono la malattia più diffusa al mondo, con 2,5 miliardi di persone colpite e 190 milioni di nuovi casi all'anno, eppure resistono ignoranza e falsi miti. Il 95% dei connazionali si ritrova prima o poi a fare i conti con il 'tarlo dei denti', e solo tra i bambini si contano 1,5 milioni di pazienti.

#xilitolo #denti #carie


autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...