Caltanissetta, doppia aggressione choc a disabili, arrestati per calci e pugni [VIDEO]

14 dicembre 2016 ore 15:52, Micaela Del Monte
Rapina aggravata e aggressioni nei confronti di due persone disabili, sono queste le accuse che hanno portato all'arresto di due pregiudicati a Caltanissetta. Entrambi sono ritenuti gli autori di una violenta rapina in strada ai danni di un 65enne disabile. Ad uno dei due sarebbe stata contestata anche un'altra aggressione a un 56enne, anch’esso disabile, massacrato di botte, oltre al reato di false dichiarazioni a pubblico ufficiale per aver fornito indicazioni mendaci sulla propria identità.

La notte del 9 ottobre scorso i due hanno avvicinato la loro vittima, un 65enne disabile, mentre si recava in una tabaccheria di corso Umberto, nei pressi della statua di re Umberto I. Senza apparente motivo i due pregiudicati lo hanno prima scaraventato a terra e poi lo hanno colpito con calci e pugni, strappandogli la tasca dei pantaloni e appropriandosi di 480 euro. "I due aggressori - spiegano dalla Polizia - hanno continuato a picchiare l'uomo anche dopo aver preso i soldi fino a quando decidevano finalmente di dileguarsi". Il malcapitato, che nell'aggressione ha riportato fratture a una costola e alle ossa del naso, si è recato al pronto soccorso, dove, dopo le prime cure, i medici lo hanno dimesso con 30 giorni di prognosi.

caricamento in corso...
caricamento in corso...