Morta nel sonno la mamma di Tom Cruise: lo spinse a recitare

14 febbraio 2017 ore 17:06, Americo Mascarucci
E’ morta Mary Lee South, la madre di Tom Cruise. Lo ha riferito l'attore stesso specificando che la madre ottantenne si sarebbe spenta serenamente nel sonno. Insegnante di educazione fisica in pensione, la Pfeiffer aveva divorziato dal padre di Tom dopo un matrimonio molto travagliato e aveva cresciuto i quattro figli, l'attore e le tre sorelle, da sola in un contesto economico molto difficile, fatto anche di privazioni e sacrifici. 
"Mio padre era un bullo" disse Cruise, quasi giustificando la decisione della madre di rompere l'unione con l'uomo, morto di cancro nel 1974, quando l'attore stava muovendo i primi passi nel mondo del cinema. 
Morta nel sonno la mamma di Tom Cruise: lo spinse a recitare

Non solo, sarebbe stata proprio la donna a spingere Tom alla recitazione. 
L'attore infatti da ragazzino sembrava più predisposto verso la sport, ma quando la madre lo vide recitare in una commedia teatrale decise di spingerlo a lasciare l'ambiente sportivo per dedicarsi completamente alla recitazione. E avrebbe poi seguito i primi passi di Cruise nonostante le difficili condizioni economiche. 
E di questo Tom le è stato sempre grato, consapevole dei sacrifici che la donna ha fatto per consentirgli di migliorare le sue capacità artistiche.
Mary Lee Pfeiffer è stata ricordata con una cerimonia nella sua chiesa locale di Scientology. Al funerale hanno preso parte anche le tre sorelle di Tom, molti amici intimi e alcuni membri della famiglia. 
L'attore le è rimasto vicino sempre, soprattutto negli ultimi tempi, quando le condizioni della donna non erano più delle migliori. 
#tomcruise #morte #madre
caricamento in corso...
caricamento in corso...