Politica della Sicurezza: la Germania ritira i documenti ai fondamentalisti islamici

14 gennaio 2015 ore 16:15, Micaela Del Monte
ovettoIl governo tedesco ha varato oggi una norma che prevede il ritiro dei documenti d'identità fino a tre anni ai fondamentalisti islamici che tentino di raggiungere Siria o Iraq e che siano finiti tra i sospettati in un allarme terrorismo. I documenti ritirati saranno sostituiti con tessere particolari in cui viene segnalato il divieto di uscire dalla Germania. Non sarà questa la soluzione al terrorismo, ha detto il ministro dell'Interno, De Maiziere, al Parlamento, ma si tratta di un importante tassello nella politica della Sicurezza. La Francia intanto tenta di arginare con le norme vigente l’ondata di intolleranza o sarebbe meglio dire intolleranze seguita all’attacco terroristico a Charlie Hebdo. Sono stati infatti aperti 54 procedimenti per "apologia del terrorismo" in seguito agli attentati a Parigi della scorsa settimana. Lo ha annunciato il ministero della Giustizia, ripreso da Le Parisien.
caricamento in corso...
caricamento in corso...