Grillo tratta i suoi attivisti come impiegati alla Fantozzi. Chi l'ha detto?

14 maggio 2014 ore 17:02, intelligo
Grillo tratta i suoi attivisti come impiegati alla Fantozzi. Chi l'ha detto?
Il deputato di Scelta Civica, Gianfranco Librandi, nuota un attimo nel mare grillino analizzandone l'acquario... "Beppe Grillo tratta i suoi attivisti come il mega-direttore della ditta di Fantozzi trattava i suoi dipendenti: molto 'umanamente', ai più bravi consente di andare a cena nella sua villa e magari, come massimo riconoscimento, nuotare nell'acquario degli impiegati. Una tristezza infinita": con questa sentenza analizza Grillo & C., ma non si ferma al dato "occupazionale" della compagine pentastellata.
Grillo tratta i suoi attivisti come impiegati alla Fantozzi. Chi l'ha detto?
Per lui si tratta di una "deriva tragicomica di un movimento padronale che, a parte la rabbia, non ha contenuti. E che scommette sul fallimento dell'Italia e l'uscita del nostro Paese dall'Euro. Peccato che Grillo non dica cosa accadrebbe se tornassimo a una valuta nazionale. E cioe' che gli italiani si ritroverebbero in tasca non la cara e vecchia lira, bensì una nuova moneta: il patacco stellato". 'Na patacca, si dice a Roma.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...