Ennesimo maxi furto ad account Yahoo: hacker violano 1 mld di password

15 dicembre 2016 ore 14:00, Americo Mascarucci
Nuovo attacco hacker a danno degli utenti di Yahoo.
L'azienda guidata da Marissa Mayer è sempre più nel mirino e il fatto che gli attacchi siano così frequenti sta facendo sorgere il sospetto che, diversamente da Google e Facebook, Yahoo non abbia investito troppo in sicurezza. 
Ad agosto 2013 oltre 1 miliardo di utenti avrebbero subito un ingresso abusivo sui propri dati e servizi, utenti che si aggiungono ai 500 milioni di clienti vittime del furto dati reso noto il 22 settembre scorso.
In una dichiarazione Yahoo scrive: 
"Crediamo che una terza parte non autorizzata, nell'agosto del 2013, abbia trafugato collegati ad oltre un miliardo di account. Yahoo ritiene che questo incidente sia distinto da quello rivelato il 22 settembre 2016 e che riguardava il furto dati di 500 milioni di utenti". 
Ennesimo maxi furto ad account Yahoo: hacker violano 1 mld di password
La società di Sunnyvale, ha spiegato di aver scoperto questa seconda maxi-violazione dei suoi database mentre stava ancora indagando su quella di settembre.
 

Gli hacker avrebbero sottratto nomi, indirizzi email, numeri di telefono, date di nascita, password criptate ma non dati di carte di pagamento o di conti bancari che sarebbero conservate in un sistema diverso da quello oggetto dell’attacco.
Yahoo ha invitato i suoi utenti a modificare le password e a notare se nei loro account ci siano state attività sospette. 
A risentire della notizia sono soprattutto i piani per la cessione a Verizon degli asset core dell'azienda con sede a Sunnyvale (California): l'intesa da 4,8 miliardi di dollari decisa lo scorso luglio potrebbe essere destinata a saltare o a essere rivista in termini di prezzo. 
In gioco ci sono siti come Yahoo Sport, Yahoo Notizie e Yahoo Finanza ma anche il motore di ricerca omonimo, il servizio di email, la piattaforma per immagini Flickr e il blog Tumblr. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...