Nuove camere Canon, le misure della mirrorless EOS M6 e le nuove reflex

15 febbraio 2017 ore 16:21, Micaela Del Monte
Canon torna con una serie di nuove EOS, in tutto sono tre e si tratta di una mirrorless (M6) e di due reflex (800D e 77D). L'M6 è ottima per chi cerca qualcosa di leggero e ad un prezzo medio, mentre le due reflex strizzano l'occhio ai professionisti con caratteristiche piuttosto "spinte" ad un prezzo abbordabile (soprattutto per quanto riguarda l'800D). 

Nuove camere Canon, le misure della mirrorless EOS M6 e le nuove reflex
La prima, l'EOS M6, si presenta al pubblico con ingombro ridotto e diverse caratteristiche interessanti. Il sensore, ad esempio, è un CMOS APS-C da 24,2 megapixel, accoppiato ad un processore d’immagine DIGIC 7; grazie alla combinazione con l’autofocus Dual pixel CMOS, la EOS M6 permette di scattare in sequenza sino a 7 fotogrammi al secondo (o a 9 fps con autofocus escluso). La macchina può registare in Full HD (16:9, 1920 x 1080) a 59.94, 50, 29.97, 25, 23.976 fps, in HD (16:9, 1280 x 720) a 59.94, 50 fps, e in VGA (640 x 480) a 29.97 o 25 fps. A proposito di video, da segnalare la presenza di un sistema di stabilizzazione integrato a cinque assi, e da ricordare che le prestazioni sotto questo profilo possono migliorare con l’uso di un obiettivo Dynamic IS.

La EOS M6 dispone di ampio schermo touchscreen LCD Clear View II da 3 pollici e 1.040.000 pixel, inclinabile di 180° verso l’alto e 45° verso il basso. In alternativa per l’inquadratura è possibile utilizzare un mirino elettronico esterno opzionale come l’EVF-DC1 o meglio il nuovissimo EVF-DC2, un modello compatto e leggero (appena 29 grammi!) per le fotocamere compatibili EOS M ed alcuni modelli PowerShot. L’EVF-DC2 dispone di un display LCD tipo 0.39 da 2,36 milioni, copertura del 100% e frequenza di aggiornamento fino a 120 fps.
C’è da aggiungere che la EOS M6 integra Wi-Fi e connettività NFC, per condividere le immagini in maniera semplice e rapida, mentre via Bluetooth è possibile mantenere il collegamento fra la fotocamera e lo smartphone, oltre che acquisire in remoto.
La nuova Canon EOS M6, in kit con l’obiettivo EF – M 15-45 mm, sarà disponibile a partire da Aprile al prezzo suggerito al pubblico di 949,99 euro. Alla stessa data sarà disponibile anche il mirino elettronico EVF-DC2, a 279,99 euro.

Nuove camere Canon, le misure della mirrorless EOS M6 e le nuove reflex
La nuova Canon EOS 800D, arriva invece per soppiantare la 760D. Il sensore è un CMOS con la stessa risoluzione di quello della precedente versione, da 24,4 megapixel. Il sistema di autofocus passa però da 19 a 45 punti a croce e ovviamente resta la tecnologia Dual Pixel AF, utilizzabile in Live View. Presente il processore d’immagine Digic 7, che permette di scattare tra i 100 e i 25.600 ISO con raffiche fino 6 fps. Anche qui i video si fermano a 1080p a 60 fps. La 800D debutterà il prossimo aprile, negli USA, a prezzi di lancio di 750$ per il corpo macchina, 900$ per il kit che include l’obiettivo EF-S 18-55mm F4-5.6 IS STM e 1.300$ per quello con l’obiettivo EF-S 18-135mm F3.5-5.6 IS STM.

 
Nuove camere Canon, le misure della mirrorless EOS M6 e le nuove reflex
A metà tra la prosumer 80D e la suddetta 800D, arriva a posizionarsi la nuova Canon EOS 77D. A bordo della nuova DSLR c’è un processore APS-C da 24,2 megapixel, a cui si affianca il processore Digic VII. Il sistema da autofocus può contare su 45 punti a croce coadiuvati dal sensore RGB+IR da 7650 pixel. La gamma di sensibilità si estende tra i 100 e i 25.600 ISO, le raffiche arrivano fino a 6 fps e i video a sono 1080p a 60 fps. Niente 4K quindi, ma almeno sono presenti Wi-Fi, NFC e Bluetooth. La Canon EOS 77D sarà disponibile, almeno negli USA, dal prossimo aprile a 899,99$ per il corpo macchina, 1.049$ per il kit con l’obiettivo EF-S 18-55mm F4-5.6 IS STM o 1.499$ per quello con 18-135mm F3.5-5.6 IS USM. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...