Pesce spada con mercurio da buttare, i lotti surgelati e quali rischi

15 marzo 2017 ore 17:15, intelligo
Pesce spada con mercurio da buttare, i lotti surgelati e quali rischi
Anche il "pesce spada" è avvelenato dal mercurio.
Ed a rischio per la vostra salute se lo avete a casa. Attenti ai surgelati segnalati dal ministero della Salute,  che ha lanciato una nuova allerta sui prodotti ittici, in questo caso su alcuni lotti di pesce spada congelato. C'è da sapere intanto che il rischio tossicologico dipende dalla concentrazione di mercurio nelle acque dove ha vissuto il pesce, dalla specie di appartenenza e dalla quantità ingerita e dalla frequenza.
Il prodotto in questione si chiama "Trance spada extra sashimi” (Xiphias gladius) dell’azienda Effeti surgelati Srl, con sede a Calenzano-Firenze. Il pesce viene indicato come originario dalla Corea, è stato pescato nell’Oceano Pacifico, zone Fao 71, 77, 87. Rischio chimico è il motivo del richiamo. 
Ecco la spiegazione: "Per presenza di mercurio oltre i limiti sono stati ritirati 9 lotti. I codici: 70898; 70899; 72476; 72477; 72478; 72838; 73409; 74330; 75185. Le confezioni: sacchetti trasparenti per alimenti. Il marchio di identificazione dello stabilimento: IT W2V5V CE. La scadenza: 27/05/2017". 

COME DIFENDERSI: 
Basta privilegiare le specie meno inquinate, quelle di piccole dimensioni, perché maggiore è la grandezza e l’età del pesce, più si rischia. La Ue stabilisce che nei pesci venduti in Europa il quantitativo massimo di mercurio deve essere pari a 0,5 milligrammi per ogni kg di prodotto. Le eccezioni: spada, tonno, anguilla, branzino, scorfano, palamita e luccio, che possono raggiungere 1 milligrammo al chilo. Il mercurio si può contrastare col selenio.

RISCHI DEL MERCURIO
Il mercurio è un metallo rilasciato nell’ambiente sia da fonti naturali che artificiali. A rischio di esposizione al mercurio includono le donne in gravidanza o che allattano, e i bambini. Il problema è che questa sostanza supera la barriera cerebrale e quella placentare causando danni a carico del sistema nervoso centrale e dello sviluppo del feto. Tra i rischi c'è il ritardo mentale grave del nascituro, difficoltà nello sviluppo psicomotorio, alterazioni della funzionalità renale, della memoria, problemi motori e della coordinazione. Da non escludere neanche la connessione con malattie cardiovascolari. 

#rischi #mercurio #pescespada


autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...