Maltempo, allerta anche in Toscana: codice giallo

15 ottobre 2015, intelligo
Avviso di criticità - codice giallo - per un peggioramento del meteo da stasera a domani mattina in Toscana. 

Maltempo, allerta anche in Toscana: codice giallo
Secondo la Protezione civile si potranno verificare temporali localmente anche forti, ma brevi sulle zone di nord-ovest (province di Massa e Lucca) già questa sera. Vento forte - raffiche fino a 60-80 km/h - sulla costa centro-settentrionale e sui crinali appenninici di Pistoiese, Lucchesia e Massa. Mari agitati sulla costa centro-settentrionale, molto agitati a largo di Capraia ed Elba.

Le ultime 36 ore sono state terribili per diverse regioni italiane, a partire dalla Campania dove a Benevento è straripato il fiume Calore con l'acqua che ha travolto alcuni quartieri del comune. Due i morti, con gli immediati soccorsi per fronteggiare l'emergenza nel Sannio e a Benevento che sono stati rallentati proprio a causa della pioggia incessante.
L'emergenza ha rigurdato tutta la Campania, al punto che la Regione è intenzionata a chiedere lo Stato di calamità per Benevento e Caserta. "Stiamo raccogliendo tutte le informazioni tecniche sui dati provocati dall'emergenza maltempo, in contatto costante con le prefetture di Benevento e Caserta -spiega il governatore Vincenzo De Luca -  i territori più colpiti per i quali chiederemo lo stato di calamità".

Tre morti ed enormi disagi è il bilancio di ieri per quanto riguarda il Centro Italia. Un quarantenne è morto a Paliano (Frosinone): era in auto ed è finito in una voragine, a causa del maltempo nella zona. A bordo della vettura c'erano tre persone. Due di loro sono riuscite a salvarsi mentre la terza stata estratta priva di vita dai Vigili del fuoco. 
Una donna di 51 anni è invece morta a Civitella Roveto, in provincia dell'Aquila. La donna è stata travolta e sepolta dal crollo di un muro di contenimento che ha ceduto a causa del maltempo. E' stata estratta dai Vigili del Fuoco, ma non c'era più nulla da fare.

ada

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...