L'oncoimmunoterapia attiva le difese contro il tumore al seno

15 settembre 2015, Americo Mascarucci
Si chiama l'oncoimmunoterapia, l’ultima frontiera della lotta contro il tumore alla mammella: si tratta di  una cura che attiva le difese naturali dell'organismo e predispone il sistema immunitario a riconoscere il cancro per poi distruggerlo. 

L'oncoimmunoterapia attiva le difese contro il tumore al seno
Una terapia che fino ad oggi ha dato ottimi risultati contro i melanomi e il cancro al polmone e che ora si sta tentando di applicare anche al tumore del seno.  

In pratica la cura in questione attiva un sistema di controllo che impedisce alle cellule del cancro di eludere la sorveglianza del sistema immunitario, sviluppandosi e trasformandosi  in tumore. I geni mutati che incentivano il tumore al seno e alle ovaie quindi, secondo lo studio in questione, da fattori di rischio diventano strumenti capaci di  aggredire l'eventuale tumore. 

Qualora queste tecniche dovessero rivelarsi efficaci ci sarebbe anche la concreta possibilità per la donna  che è riuscita a debellare un cancro al seno,  di conservare la propria fertilità. 
Se ne discuterà a Padova  dal 10 al 12 settembre al congresso internazionale sul tumore al seno "Meet the professor", che vedrà l’intervento dei maggiori esperti nelle diverse discipline che affrontano questa patologia.
caricamento in corso...
caricamento in corso...