Casatenovo, arresto cardiaco al nido: Diego muore in ospedale a 10 mesi

15 settembre 2017 ore 14:56, Micaela Del Monte
Si era sentito male mentre era al nido di Casatenovo, nel Lecchese, il piccolo di 10 mesi che è stato trasportato d'urgenza in ospedale. Il cuore del piccino non ha però retto a sufficienza e il neonato è deceduto all'ospedale "Papa Giovanni XXIII", dov'era stato trasportato per mezzo di un elicottero inviato in via De Gasperi da Como. 
Diego - questo il nome del piccolo, che come riferisce LeccoToday viveva coi genitori nel Milanese - si trovava nell’asilo aziendale della “Pupa”, la famosa ditta di cosmetici per cui lavora sua mamma. Ad accorgersi del malore, stando alle prime ricostruzioni, è stata una maestra, che ha subito dato l’allarme. 

Casatenovo, arresto cardiaco al nido: Diego muore in ospedale a 10 mesi
Il piccolo poco dopo le 14,20 era stato trovato dalle educatrici del nido con chiari segni di sofferenza e sono subito stati allertati i soccorsi. Il personale ha chiamato il numero unico per le emergenze e sono stati mobilitati molti mezzi, un’ambulanza della Croce Rossa di Casatenovo, un’auto medica e l’elisoccorso che si è levato in volo dall’ospedale Sant’Anna di Como. Le condizioni del bimbo sono subito sembrate gravi, presentava infatti i segni di un arresto cardiocircolatorio ed è stato subito caricato sull’ambulanza mentre l’elicottero atterrava nel parcheggio del cimitero di Campofiorenzo, poco distante dalla sede della Pupa, la nota azienda produttrice di cosmetici, dove è ubicato il nido.

Dell’accaduto i carabinieri hanno informato la magistratura lecchese che ora dovrà valutare se disporre gli eventuali accertamenti e approfondimenti aggiuntivi. Le indagini dovranno stabilire le cause del decesso. La salma del piccolo Diego è per il momento tenuta nella camera mortuaria del Papa Giovanni XXIII.

caricamento in corso...
caricamento in corso...