Pareggio di bilancio, Tajani a Renzi: “Non basta una letterina all’Ue…”

16 aprile 2014 ore 13:16, intelligo
Le parole di Tajani fanno fischiare le orecchie a Renzi: “Non credo sia sufficiente una lettera, credo si debba trattare in maniera più approfondita la materia con il mio collega responsabile delle Politiche finanziarie”. E non sono parole da poco visto che a pronunciarle è il vicepresidente della Commissione Ue e il tema è quello della lettera che il governo deve inviare a Bruxelles per notificare il rinvio del pareggio strutturale di bilancio di un anno, contenuto nel Def. Tajani aggiunge: “Non sono mai contrario alla flessibilita' ma deve essere frutto di una offerta; l’Italia deve presentarsi a Bruxelles con un pacchetto di riforme serio con decreti legge che dimostrino che davvero l’Italia vuole cambiare”.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...