Tris di donne ai Grammy: Taylor Swift record, Adele "piange" e Lady Gaga commuove

16 febbraio 2016 ore 15:22, Andrea De Angelis
La reginetta dei Grammy Aword è stata Taylor Swift che con "1989" si è portata a casa il secondo grammofono come Best pop vocal album. La cantante è diventata così la prima a ottenere due premi di fila in una delle categorie più prestigiose. Nel suo discorso sono state protagoniste ancora una volta le donne: "Voglio dire a tutte le giovani là fuori che incontrerete sempre delle persone, lungo la strada, che cercheranno di minare il vostro successo o prendersi il merito delle vostre conquiste. Ma se vi focalizzerete sul lavoro, un giorno vi renderete conto che il merito di chi siete e di cosa avete ottenuto sarà stato solo vostro", ha detto alla platea dei Grammy che l'ha applaudita a lungo.

Altre tre donne sono state protagoniste, seppur per motivi diversi. Iniziamo dalla grande assente, Rihanna. L'artista, che avrebbe dovuto esibirsi, ha fatto sapere - senza fornire troppe spiegazioni e facendo riferimento a un generico malessere - di aver annullato all'ultimo minuto la propria performance. Il gossip non aspettava altro e sono tanti tra gli addetti ai lavori a interrogarsi sul reale motivo di questa assenza. Al momento non è trapelato nulla, ma c'è chi parla di questioni diverse rispetto a quelle legate alla salute. Insinuazioni? Forse.
Tre i momenti più toccanti della premiazione il tributo a David Bowie di Lady Gaga, che recentemente si è fatta tatuare sul fianco il viso del Duca Bianco. Una scelta che ha riempito le pagine dei quotidiani e che dimostra quanto l'artista fosse legato al compianto fuoriclasse della musica internazionale. 
Infine una clamorosa stecca, con tanto di spiegazione a margine, è arrivata da quella che forse più di ogni altra è la cantante dell'anno. Adele infatti, che si è esibita sul palco dei Grammy Awards con la canzone "All I ask", ha visto rovinata la sua esibizione da alcuni problemi tecnici all'audio. Il suono è stato interrotto, poi alzato e abbassato, e probabilmente questi disguidi l'hanno deconcentrata, facendola steccare per un paio di volte. In sala è stata comunque salutata da un caldo applauso dei colleghi. Applausi che non sono però arrivati in rete, così dopo le critiche ricevute sui social, Adele ha risposto con un tweet: "I microfoni del pianoforte sono caduti sulle corde e per questo è venuto fuori questo suono tipo chitarra. Ha fatto sembrare il tutto scordato. Capita".

Il Premio, lo ricordiamo, è uno dei  più importanti degli Stati Uniti per quanto attiene alla musica, non a caso è generalmente considerato come l'equivalente dei premi Oscar nel mondo del cinema. I Grammy vengono consegnati per un centinaio di diverse categorie di contributi, suddivise rispetto a trenta generi musicali, dal pop al gospel all'hip hop. Come nel caso degli Oscar, la scelta del vincitore è affidata a una votazione di esperti. Il nome dei Grammy si riferisce al trofeo consegnato al vincitore - una statuetta che rappresenta un grammofono, realizzata a mano dalla Billings Artworks.
caricamento in corso...
caricamento in corso...