PlayStation VR: il visore Sony con optional, tutto a 530€

16 marzo 2016 ore 14:04, Micaela Del Monte
Che ormai la realtà aumentata fosse il tormentone del 2016 non è più una novità, ogni tot giorni viene lanciato un nuovo visore che in futuro, a quanto pare, sarà un oggetto essenziale per giocare o per avere una finestra alternativa sul mondo. Così dopo Oculus Rift, HTC Vive e Samsung Gear VR è il momento anche di quello firmato PlayStation. L'hardware è caratterizzato da un design snello, fedele a quello del brand PlayStation, accompagnato da specifiche tecniche di buon livello, soprattutto per quanto riguarda lo schermo, con una risoluzione non altissima ma adeguata e un refresh pari a 120 Hz, che dovrebbe garantire un confort di utilizzo assoluto.

Ottobre 2016 e 399€ (ossia lo stesso prezzo di PlayStation 4): PlayStation crede in VR, il software è in arrivo, il prezzo è molto interessante e l'utenza sembra pronta ad immergersi in quello che molti considerano come un nuovo media, completamente diverso da quelli che conosciamo. Insomma, i visori firmati PS saranno disponibile dal prossimo autunno e il preordine sarà "presto disponibile" presso i rivenditori autorizzati. 

PlayStation VR: il visore Sony con optional, tutto a 530€
E' necessario però sottolineare che Playstation VR necessita di funzionare in combinazione con Playstation Camera, periferica disponibile dal giorno di lancio indispensabile per poter sfruttare il tracking posizionale del visore. La funzione è fondamentale e permette al giocatore di muoversi all'interno dell'ambientazione utilizzando la propria testa e trasformando il tutto in un'esperienza molto più accattivante. La confezione di Playstation VR non conterrà quindi Playstation Camera, decisione molto probabilmente dettata dalla presenza sul mercato del sensore di movimento da oltre due anni, quindi già in possesso dalla maggior parte dei videogiocatori. Playstation Camera è disponibile al prezzo di 60 euro, ma è necessario aggiungere che alcuni giochi dovranno essere affrontati utilizzando Playstation Move, coppia di dispositivi acquistabili investendo circa un'ottantina di euro. Facendo due conti quindi, utilizzare Playstation VR al massimo delle potenzialità significa mettere in conto un investimento di circa 530 euro nel caso in cui non si sia in possesso di Playstation Camera e Playstation Move. Un prezzo complessivamente inferiore rispetto agli altri visori che partono da ben oltre 700 euro, ma con questa strategia Sony punta a conquistare il favore degli oltre 35 milioni di utenti Playstation 4 presenti in tutto il mondo. 

Alcune specifiche tecniche di PlayStation VR:
Schermo: OLED da 5,7 pollici
Risoluzione: 1920x1080
Frequenza di aggiornamento: 120 Hz, 90 Hz
Campo visivo: 100 gradi
Peso: 610 g

Ogni bundle, in Europa, includerà Playroom VR, un pacchetto di sei minigiochi per mostrare le potenzialità del dispositivo. Sony ha inoltre confermato che una versione di Star Wars: Battlefront di Electronic Arts è attualmente in sviluppo per il dispositivo. In generale, “più di 50 titoli” sono previsti entro la fine dell’anno per PlayStation VR. In tutto, oltre 230 sviluppatori sono stati coinvolti e 160 titoli sono al momento in sviluppo.

Eccone alcuni:
Eagle Fight (Ubisoft)
EVE: Valkyrie (CCP Games
Headmaster (Frame Interactive)
Rez Infinite (Enhance Games)
Wayward Sky (Uber Entertainment)
RIGS: Mechanized Combat League
Tumble VR
Until Dawn: Rush of Blood
PlayStation VR: il visore Sony con optional, tutto a 530€
caricamento in corso...
caricamento in corso...