Lo "scatto" in avanti di Canon che sfida anche le stampanti 3D: quante novità

16 ottobre 2015, Micaela Del Monte
Lo 'scatto' in avanti di Canon che sfida anche le stampanti 3D: quante novità
Il futuro di Canon è iper-realista e con le sue nuove tecnologie sfida le stampanti 3D.

All'Expo di Parigi (l'evento globale organizzato dalla Canon ogni 5 anni) infatti l'azienda giapponese leader nella produzione di fotocamere digitali, videocamere e stampanti multifunzione, ha presentato la sua versione del futuro della fotografia e delle immagini in tutte le loro forme. 

Sensori a 250 milioni di pixel, in grado di leggere la scritta su un aereo lontano 18 chilometri. Videocamere, schermi e proiettori 8K (che secondo le indiscrezioni sarebbero stati progettati anche dalla Sony e potrebbero vedere la luce il prossimo anno), che spostano ancora più in là la frontiera dell’iper realismo. E poi ancora. Sistemi di sorveglianza capaci di riconoscere un volto tra mille. Stampanti che restituiscono la potenza esatta di ogni colore. Obiettivi da usare in campo medicale, per una panoramica ai denti o per scrutare tra le eliche del Dna. 

E proprio a Parigi il CEO del gruppo nipponico Fujio Mitarai ha elencato quelle che saranno le direttrici strategiche di Canon nei prossimi anni. Mitarai, che ha ricordato come quello europeo sia oggi il più importante per Canon (a novembre arriverà in Italia il primo e-commerce targato Canon), porterà la società a incrociare settori emergenti come quello della Internet of Things, della stampa 3D e della realtà aumentata, ma anche comparti con una più lunga tradizione sul mercato come la videosorveglianza, il cloud, la stampa e naturalmente la fotografia. 

Importanti infatti nel futuro della Canon saranno le partnership strette con altri produttori, come nel caso della stampa 3D e dell’accordo con 3D Systems.

Ma di novità ce ne sono tante altre, a partire da hdbook EZ, l’app che Canon lancerà nel 2016 su ogni piattaforma, per gestire in modo innovativo gli scatti fatti con qualunque dispositivo.

Per quanto riguarda invece realtà aumentata e realtà virtuale, si è visto anche un nuovo “caschetto” targato Canon dal nome Mixed Reality Solution, che integra ambienti reali con elementi virtuali realizzati in computer grafica (CGI). A Parigi questo sistema è stato mostrato in uno scenario di produzione automobilistica, con i visitatori che possono vivere un’esperienza diretta della tecnologia all’interno di un’auto a grandezza reale. 

Molto ricca poi la line-up di stampanti cominciando dal nuovo sistema di stampa digitale a colori, imagePRESS C10000VP, il primo di Canon capace di stampare 100 pagine al minuto e progettato per soddisfare la crescente domanda di volumi di produzione più elevati da parte dei service provider commerciali e aziendali.
caricamento in corso...
caricamento in corso...