Il manifesto di Zuckerberg per una nuova società che parta da Facebook

17 febbraio 2017 ore 16:08, Americo Mascarucci
Mark Zuckerberg ha pubblicato un lungo post in cui in pratica il fondatore di Facebook spiega quali obiettivi l'aziernda intende raggiungere da qui ai prossimi anni. Come riferisce Webnews Nella propria lettera pubblica, Mark Zuckerberg ha ribadito come in tempi come questi, la cosa più importante che Facebook possa fare è sviluppare le infrastrutture sociali per dare alla gente il potere di costruire una comunità globale che funzioni per tutti. 
Cinque gli obiettivi che il Ceo individua, riassumibili nel tentativo di costruire comunità sicure, informate, civilmente impegnate, inclusive e di supporto fra loro.
Il manifesto di Zuckerberg per una nuova società che parta da Facebook

Il programma
Zuckerberg ha manifestato l’intenzione di investire di più nei Gruppi, proteggere gli utenti dal fenomeno dell’autolesionismo e fornire impostazioni di contenuto più granulari per gli usi locali. 
"Nel futuro - spiega - ci saranno anche più casi in cui la nostra comunità dovrebbe essere in grado di identificare rischi relativi alla salute mentale, malattie o crimini".
Poi c'è il problema delle notizie bufale alle quali Facebook ha dichiarato guerra: 
"Non c’è sempre una linea chiara tra bufale, satira e opinione. Per la costruzione di una comunità informata serve un’industria delle notizie forte. Bisogna fare di più, dall’accrescere l’informazione locale allo sviluppare formati più adatti per la fruizione da dispositivi mobili, al migliorare la gamma di modelli di business.Ci sono effetti ancora più forti da mitigare, circa il sensazionalismo e la polarizzazione, che portano a una perdita della comprensione comune. L’obiettivo è aiutare le persone ad avere l’intero quadro della situazione, non solo punti di vista alternativi". 
E infine il cambio di marcia:
"Negli ultimi dieci anni, Facebook si è focalizzato nel mettere in contatto amici e familiari. Il nostro prossimo obiettivo sarà quello di sviluppare l’infrastruttura sociale per la nostra comunità – per sostenerci, per tenerci al sicuro, per informarci, per l’impegno civico e per l’inclusione".
Dall'intelligenza artificiale dunque alle infrastruttire sociali, anche se al momento non è ancora chiaro come il Ceo intende realizzare praticamente, non soltanto teoricamente, la sua società "quasi perfetta". Ma non bisognerà attendere molto per scoprirlo.   
#Zuckerberg #facebook #manifesto


caricamento in corso...
caricamento in corso...