Mondiali: Svizzera e quello sponsor che imbarazza...

17 giugno 2014 ore 14:46, intelligo
Mondiali: Svizzera e quello sponsor che imbarazza...
Tutti in casa hanno sperato fino all'ultimo che il caldo brasiliano non incedesse troppo sulle prestazioni della nazionale svizzera, non certo abituata a numeri del genere. E infatti la bella vittoria contro l’Ecuador ha fatto sperare per il meglio. Ma ci siamo sbagliati perché le alte temperature del Sudamerica hanno fatto male alla squadra elvetica ancor prima di partire. E si perché basta guardare il discutibile sponsor sulle maglie dei giocatori: si tratta del Crédit Suisse che meno di un mese fa, infatti, la grande banca si è vista infliggere una multa di 2,5 miliardi di franchi, dalla giustizia statunitense, per aver aiutato migliaia di contribuenti americani ad evadere il fisco. Allora c'è chi si chiede se sia opportuno presentarsi su un palcoscenico internazionale, proprio con quello sponsor così poco politicamente corretto. "Con il Crédit Suisse abbiamo un contratto dal '93, che abbiamo rinnovato nel 2011", si giustifica, al quotidiano Le Matin di Losanna, Jean-Paul Darbellay, portavoce dell'Associazione Svizzera di Calcio. Come dire che, anche volendo, sarebbe difficile, se non impossibile, rescinderlo. "La banca - dice ancora il portavoce della federazione calcistica elvetica, prendendone le parti - è sinceramente dispiaciuta per gli errori compiuti in passato, ma adesso é concentrata, unicamente, sul proprio futuro".
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...